Ascoli e Contram uniscono le forze: ecco il nuovo pullman dei bianconeri

Presentato il nuovo pullman

SERIE B – Verrà inaugurato dalla squadra bianconera venerdì in occasione della partita di campionato con il Pescara

Questa mattina, presso lo stadio “Cino e Lillo Del Duca” è stato presentato il nuovo bus dell’Ascoli Calcio, che trasporterà la squadra bianconera in occasione della disputa delle partite in casa e in trasferta. E’ stato Don Nazzareno Gaspari, Parroco di Arquata del Tronto, a benedire il bus che sarà inaugurato dalla squadra bianconera venerdì, in occasione della partita di campionato con il Pescara.

Presenti per il Club di Corso Vittorio Emanuele Patron Pulcinelli, il Presidente Neri, il vice Presidente vicario Di Maso, il vice Presidente Caffaro, il DG Ducci e Domenico Verdone, dell’Area Marketing bianconera. All’inaugurazione hanno preso parte anche Battista Faraotti, Presidente Fainplast, main sponsor dell’Ascoli Calcio e l’Assessore allo Sport Domenico Stallone.

Il bus è un Neoplan anno 2019, personalizzato sia all’interno che all’esterno, con distanza posti per un comfort adeguato anche in occasione delle lunghe trasferte della squadra. E’ dotato di due frigobar, punto caffè, prese usb, due tavoli, prese HDmi e toilette.

Entusiasmo è stato espresso da Francesco Reali, che opera nel settore noleggio e linee a lungo raggio da oltre vent’anni e da Stefano Belardinelli, Presidente della ditta Contram, azienda di trasporto pubblico locale del maceratese e dei servizi a noleggio. E’ proprio grazie alla partnership fra la società di Reali e la Contram che è stato possibile stringere l’accordo col Club di Patron Pulcinelli e dedicare un bus personalizzato alla squadra di Mister Delio Rossi.
Presente quest’oggi anche Luca Baccifava, in rappresentanza dell’azienda Autocarrozzeria Mare, che ha realizzato la personalizzazione.
 
Patron Pulcinelli: “Speriamo che questo cambiamento ci porti fortuna, visto che questo inizio di campionato non è stato dalla nostra. Abbiamo fatto tanti cambiamenti, dal Mister al pullman fino alle iniziative di marketing. Ora mancano solo i risultati sul campo”.

Battista Faraotti: “Con la mia presenza qui si rinnova la nostra vicinanza all’Ascoli, questo nuovo mezzo denota l’attenzione che il Club riserva agli atleti e a tutti i collaboratori. Posso solo augurare del bene all’Ascoli e a Patron Pulcinelli, che si sta adoperando veramente tanto in un momento così difficile. Speriamo che il cambio di allenatore porti nuovo entusiasmo e soprattutto punti; la tifoseria è molto soddisfatta della scelta, speriamo che i risultati sul campo confermino le aspettative”.

Presidente Carlo Neri: “Oggi inauguriamo un altro tassello della nostra innovazione: sul pullman abbiamo esaltato la scritta 1898, che in tutte le strade d’Italia sarà simbolo di storicità, grandezza, passione, quella che i nostri tifosi hanno per la squadra. Il Covid non arresta lo sviluppo dell’Ascoli e in questo stadio non vediamo l’ora che tornino i tifosi, cuore pulsante di questa Società e di questa squadra”.
 
Direttore Generale Piero Ducci: “A fronte di tanti accordi commerciali che stiamo portando avanti, oggi, grazie a questo meraviglioso pullman che sarà il mezzo di trasporto ufficiale dell’Ascoli, possiamo dire di essere felicissimi della collaborazione con la ditta Reali, società regionale vicinissima al popolo e ai fan dell’Ascoli Calcio”.
 
Assessore allo Sport Domenico Stallone: “E’ una grande soddisfazione sapere che ci sarà la possibilità, grazie all’Ascoli Calcio e a questo bellissimo pullman, di portare in giro per l’Italia l’immagine di Ascoli, del Club e della tifoseria, rappresentata sul mezzo e valore aggiunto della città”.

Francesco Reali: “Siamo un’azienda partner della Contram Camerino; ci hanno proposto di prendere l’appalto della Società Ascoli Calcio per le trasferte della prima squadra e delle squadre minori. Dopo una rapida trattativa, siamo arrivati all’accordo, fieri e onorati di ver avuto questo incarico. Abbiamo messo a disposizione l’ultimo mezzo ritirato e appartenente alla nostra ‘flotta’, ci auguriamo che la squadra apprezzi quanto da noi proposto e che il cliente sia soddisfatto”.

Stefano Belardinelli: “L’amicizia col Presidente e con il Generale Francesco Caffaro hanno fatto la differenza. Inoltre, la mia qualifica tecnica nel mondo dei trasporti mi ha fatto cogliere al volo questa la possibilità di fornire un mezzo di pregio e di livello all’Ascoli Calcio. Il mio auspicio è che questa società torni nel cuore di tutti i marchigiani, come quando ero bambino. Metterò in questa nuova avventura cuore e passione”.

 Con l’occasione l’Ascoli Calcio ringrazia la Luberti Bus per la preziosa collaborazione fornita nei sette anni al fianco del Club bianconero.

error: Contenuto protetto !!