Ascoli, capitolo Fabbrini: cessione o rescissione?

FOTO ASCOLI CALCIO

SERIE B – Giorni di riposo, poi si capirà il futuro del trequartista

Un assist in 11 presenze con la maglia dell’Ascoli, 12 presenze e solo un assist anche con l’Alessandria, con la quale poi è arrivata anche la retrocessione in Serie C. Troppa poca carne ha messo sul piatto della stagione Diego Fabbrini, 31enne di San Giuliano Terme che non ha esaltato nella sua esperienza come giocatore dell’Ascoli. A gennaio il trequartista è passato ai grigiorossi con la formula del prestito con diritto di riscatto.

In generale, Fabbrini ha un contratto con l’Ascoli fino al 30 giugno 2023 con opzione. La società bianconera non ha intenzione di puntare sull’ex Dinamo e CSKA-Sofia ma il rientro dal prestito porterà ad una decisione. Le vie sono quella della cessione, anche se di mercato non ce n’è tanto, oppure quella della rescissione. Questo potrebbe portare anche a trattenere in gruppo il trequartista in attesa di capire i movimenti di mercato intorno al giocatore che capirà cosa sarà meglio per il proprio futuro anche con la sua agenzia di procura, la BSM Company.

Dalla Home


Vuoi rimanere sempre aggiornato?

Articoli più letti della settimana

Ultime dalla provincia