Ascoli, aggiornamenti su Bellusci e Tsadjout

FOTO ASCOLI CALCIO

SERIE B – Le ultime sui primi nomi in cima alla lista del ds Valentini

Sulla lista delle cose da fare appiccicata al frigorifero del direttore sportivo dell’Ascoli Calcio, Marco Valentini, come primi nomi da segnare con un bel “Fatto” ci sono quelli di Giuseppe Bellusci e Frank Tsadjout, entrambi protagonisti della cavalcata bianconera fino al primo turno playoff perso contro il Benevento.

Il primo, ascolano vero nello spirito, è tornato nel Piceno a gennaio con la formula del prestito fino a fine stagione dal Monza. Squadra di patron Silvio Berlusconi che si giocherà l’accesso in Serie A contro il Pisa nelle finali playoff. L’attesa del risultato sarà fondamentale per avanzare nella trattativa, anche se il club, indipendentemente dal trionfo o permanenza in Serie B, non vuole puntare deciso su Bellusci che, d’altro canto, ha manifestato pubblicamente la voglia di restare. Il 32enne ha un contratto con il Monza fino al 30 giugno 2023 e la sua ultima valutazione di mercato si attesta circa sui 300-400 mila euro per il cartellino. L’Ascoli non disdegna un nuovo prestito annuale che porterebbe fino alla scadenza con il club lombardo. Tuttavia, il Monza non rimane così “remissivo” sul perdere il giocatore a queste condizioni. L’approdo in Serie A potrebbe far cambiare piani, anche se l’Ascoli valuta anche un contratto minimo (un anno o biennale) per portarlo subito definitivamente nel piceno, per poi rinegoziare con calma l’assetto contrattuale per gli anni successivi. Una cosa è certa: Bellusci vuole l’Ascoli, l’Ascoli vuole Bellusci e il Monza non è innamorato di Bellusci. Quindi, salvo sorprese, l’affare si farà.

La questione Tsadjout, invece, dipende anche dalle logiche di mercato. L’attaccante 22enne è di proprietà dei campioni d’Italia del Milan, chiaramente con la testa su altro in questi giorni. Anche in questo caso il contratto con i rossoneri scadrà a giugno 2023. Si iniziano a muovere anche le voci per quanto riguarda il Bari dell’ex Ciro Polito, neopromosso in Serie B. Tuttavia, i galletti si stanno guardando intorno per una punta visto che Antenucci dovrebbe avere nella prossima stagione un ruolo da “esperto subentrante” più che da titolare. Ad esempio, Bari ed Ascoli sono interessante a Cerri, altro profilo offensivo gradito. Il Milan, dicevamo, chiuderà la festa scudetto e penserà anche a Tsadjout. In programma già nelle prossime settimane, a stretto giro, un primo incontro la due società. Qui a fare leva è anche la voglia di giocare con continuità da parte di Tsadjout. L’attaccante tiene moltissimo alla squadra e al gruppo Ascoli ma l’entourage sa bene che, in caso di arrivo di un ulteriore attaccante di peso ed esperto per la Serie B, lo spazio potrebbe ancora di più assottigliarsi. Il giocatore dovrà sicuramente valutare queste situazioni ed il Milan, qualora volesse ancora valorizzarlo, ovviamente sarebbe un arbitro non di poco conto nella scelta. Diversamente da Bellusci, in questo caso ci sono leciti ragionamenti sul da farsi, al netto che il giocatore ha già confermato di voler continuare con l’Ascoli come prima idea.

Dalla Home


Vuoi rimanere sempre aggiornato?

Articoli più letti della settimana