Ascoli, addio playoff

L’Ascoli perde di misura a Reggio Calabria nell’ultima giornata di campionato e dice addio ai playoff. Decisivo il gol di Canotto al 94′. Termina 1 a 0 al Granillo.

LA CRONACA – La prima occasione è per Strelec al minuto 8. La Reggina riparte rubando palla con Majer, poi Hernani per l’attaccante, che se l’aggiusta a ha un rigore in movimento, ma manda fuori.
Occasione Ascoli: bello scambio nello stretto Gondo-Mendes, poi quest’ultimo prova la girata di prima, che non finisce fuori di molto. Al 35′ occasione Reggina. Punizione tagliente di Hernani, Camporese a botta sicura di testa, ma la palla è alta. Nella ripresa al 2′ Reggina a un passo dal gol. Punizione di Di Chiara battuta perfettamente: scavalca la barriera, ma il pallone sfiora il palo. Al 17′ succede di tutto, le squadre sono lunghe. L’Ascoli va a un passo dal gol da corner (salvano Contini, che non esce, e poi Majer sulla linea), poi Canotto riparte in contropiede ma viene fermato dal portiere dopo che lo aveva quasi saltato. Il gol vittoria della Reggina arriva al 94′: Galabinov stoppa e allarga con Canotto, che punta l’avversario, va sul destro e incrocia all’angolino! Pazzesco al Granillo! Reggina ai playoff.

Reggina (3-5-2): Contini; Loiacono, Camporese, Gagliolo; Pierozzi, Fabbian, Majer, Hernani, Di Chiara; Rivas (26′ Canotto), Strelec. In panchina: Aglietti, Colombi, Bouah, Liotti, Terranova, Lombardi, Canotto, Galabinov, Gori, Ricci. Allenatore: Filippo Inzaghi.

Ascoli (4-3-1-2): Leali; Adjapong, Botteghin, Simic, Giordano; Collocolo, Buchel (66′ Giovane), Caligara; Mendes (72′ Proia); Forte (72′ Dionisi), Gondo. In panchina: Bolletta, Guarna, Quaranta, Lungoyi, Dionisi, Donati, Eramo, Proia, Giovane, Tavcar, Falasco, Bellusci. Allenatore: Roberto Breda.

Arbitro: Michael Fabbri di Ravenna. Assistenti: Alessandro Lo Cicero di Brescia e Mauro Galetto di Rovigo. IV ufficiale: Michele Giordano di Novara. VAR: Marco Guida di Torre Annunziata. A-VAR: Matteo Gariglio di Pinerolo.

Rete: 94′ Canotto.

Andrea Busiello
Author: Andrea Busiello

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS