Arriva il derby, Galli: “Porto Sant’Elpidio-Recanatese match equilibrato”

Giorgio Galli

SERIE D – Il doppio ex presenta il confronto di domenica

Domenica al Comunale di Porto Sant’Elpidio, andrà in scena il derby marchigiano, tra i padroni di casa e la Recanatese. Una gara amarcord per Giorgio Galli, attaccante eterno del calcio marchigiano, che quest’anno ha sposato il progetto del Grottammare, ma che in passato ha indossato, tra le tante, le maglie proprio di Porto Sant’Elpidio e Recanatese. Due le stagioni trascorse all’ombra dell’Ermo colle, in Serie D, tra il 2013 ed il 2015 con oltre sessanta presenze e ventisei reti. Esperienza più breve, ma molto intensa quella vissuta invece a Porto Sant’Elpidio, dove ha trascorso gli ultimi sei mesi della stagione 2017, riuscendo a siglare sei reti in sedici gare, che permisero ai rivieraschi di salvarsi in Eccellenza.

Che ricordi hai delle due esperienze?
“A Recanati ho avuto un grande feeling fin da subito con l’ambiente, mi sentivo come a casa, ho avuto grandi soddisfazioni a attestati di stima nonostante le stagioni tribolate vissute in giallorosso. A Porto Sant’Elpidio era il primo anno che scendevo a giocare in Eccellenza dopo tanti anni trascorsi in Serie D e Serie C. Arrivai in riva all’Adriatico in un momento difficile per la squadra dell’allora Presidentessa Annarita Pilotti, la quale mi trasmise immediatamente la sua passione infinita per la squadra. Insieme ai miei compagni e a mister Morreale, facemmo un autentico miracolo e ci salvammo”.

Come vedi il campionato di Serie D e cosa ne pensi dei percorsi di Porto Sant’Elpidio e Recanatese?
“Si sto seguendo la stagione delle marchigiane in Serie D. Il campionato è molto strano, con tanti turni infrasettimanali, recuperi, assenze per covid e molti infortuni muscolari e ovviamente chi ha rose più lunghe riesce a gestire meglio la situazione. La mia Recanatese pensavo la facesse da padrone in questa stagione, avendo una rosa di primissimo livello, invece ha avuto problemi lungo il cammino, anche causa covid ed il taglio del mio amico Manuel Pera mi ha sinceramente deluso. Il Porto Sant’Elpidio invece si sta facendo onore su tutti i campi, ma purtroppo nonostante l’ impegno profuso, spesso la giovane età della rosa, influisce negativamente sui risultati e di conseguenza sul morale di questi ragazzi”.

Come finisce il derby di domenica?
“Domenica penso che sarà un match equilibrato e che il Porto Sant’ Elpidio renderà dura la vita ai leopardiani. Credo però che se la Recanatese troverà il vantaggio, sarà difficile per i ragazzi di Tridici recuperare visto l’aspetto psicologico, che sicuramente dopo tanti risultati negativi peserà doppiamente”.

error: Contenuto protetto !!