Arbitraggio nel mirino, Recanatese bloccata dal Santarcangelo

SERIE D – Al Tubaldi finisce 1 a 1. I giallorossi chiudono in 9 per le espulsioni di Lunardini e Marchetti (entrambi i rossi sembravano non esserci) e si vedono annullare un gol parso regolare

di Andrea Verdolini

La gioventù degli avversari, qualche episodio non proprio fortunato ma soprattutto una direzione arbitrale discutibile e tutt’altro che casalinga. Tutti fattori che messi insieme hanno impedito alla Recanatese di battere il S.Arcangelo e blindare il terzo posto. Anzi, alla fine, il punto è prezioso e pesante con i giallorossi che hanno chiuso in 9 per una doppia espulsione apparsa assurda, in particolare per Marchetti che in area avversaria si prende una clamorosa “manata” dall’ex Falomi e per tutta risposta viene mandato anzitempo negli spogliatoi. Grandi recriminazioni anche su un gol annullato a Pera che ha ripreso un pallone regolarissimo deviato da Pescatore. Non si può insomma prescindere da queste circostanze per giudicare una partita dove le due squadre si giocavano tantissimo: è vero che per i romagnoli era una partita essenziale per la salvezza ma anche i giallorossi mettevano molto sul piatto della bilancia ed ora tutto è rimandato alla gara di Forlì. Al netto della giornata storta di Tesi di Lucca sono stati 90 minuti vibranti: subito in avvio un delizioso cross di Olivieri non viene concretizzato di testa da Pera di un soffio. Poco dopo angolo di Borrelli, la palla resta in area ma Rinaldi, da posizione invitantissima, cicca il pallone a due passi dalla porta. Gli ospiti, con 6 under in campo, giocano con grinta ed agonismo e Sprecacè si fa notare subito con un tempestivo intervento sull’interessantissimo baby Bernardi lanciato a rete. Al 13′ il vantaggio: splendida manovra di Borrelli che mette in area un cross col contagiri che chiede solo di essere spinto in rete. Al bisogno provvede Sivilla che insacca senza problemi. Il match comunque è vivace: dopo un’azione di Bernardi la sfera arriva al limite dove De Cerchio lambisce il palo. Pera è sempre in agguato e prova l’eurogol al 22′ approfittando di un rimpallo con un missile da 30 metri che non trova la rete di un soffio. Al 40′ invece c’è il pari gialloblù: angolo di Fabbri, difesa non impeccabile e Moroni con l’interno piede trova il varco giusto battendo Sprecacè. Pera ha subito l’occasione del vantaggio, controlla in area ma sfiora il montante ed in recupero c’è un coast to coast indisturbato di De Cerchio, tiro ribattuto da Sprecacè, riprende Dhamo che non inquadra la porta. Ripresa ed il S.Arcangelo sembra un po’ più tonico: dopo un gran destro di Sivilla fuori misura al 27′ c’è il primo episodio da rivedere. Un tiro di Fuchi viene deviato in angolo, sul corner Lunardini cintura Falomi, per l’arbitro è rigore e secondo giallo per il metronomo giallorosso. Dal dischetto l’ex Falomi, come sua abitudine, tira alla destra del portiere ma Sprecacè, forse con l’aiuto di qualche prezioso suggerimento, ci arriva. 32′ azione di Pera sul filo del fallo di fondo, cross per Borrelli anticipato da Pescatore, riprende Pera che insacca ma l’arbitro, incredibilmente, annulla per fuori gioco. Ancor peggio al 41′: traversone di Sivilla e “spinta” evidentissima di Falomi su Marchetti. Sembra rigore solare ed invece è giallo per simulazione al difensore leopardiano già ammonito. La Recanatese resta in 9, stringe i denti e porta a casa comunque un punto utile che le consente di difendere la terza piazza ma resta la rabbia per troppi episodi che di dubbio, in verità, hanno ben poco.

il tabellino:

RECANATESE (4-3-1-2): Sprecacè; Dodi (33’st Monti), Esposito, Marchetti, Rinaldi; Borrelli, Lunardini, Raparo(46’st Giaccaglia); Olivieri (38’st Senigagliesi); Pera, Sivilla(46’st Sopranzetti) All.Spuri (Alessandrini squalificato).

S.ARCANGELO (4-3-1-2): Ragone; Corvino, Gabrielli, Guglielmi, Fabbri; Pescatore, Moroni (40’st Pigozzi), Dhamo (48’st Nasini); De Cerchio (23’st Fuchi); Guidi, Bernardi (23’st Falomi) All.Galloppa.

Arbitro : Tesi di Lucca.

Reti : 13’pt Sivilla, 40’Moroni.

Note : Spettatori circa 400, ammoniti Bernardi, De Cerchio Espulsi Lunardini 27’st, Marchetti 38′ st. Angoli 5-9.

Alessandro Molinari
Author: Alessandro Molinari

Sono un amministratore

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Tag
Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS