Appolloni scuote il Sassoferrato: “Troppi gol nei primi minuti, serve più concentrazione”

Cristian Apolloni, dg del Sassoferrato Genga

ECCELLENZA – Il direttore generale biancazzurro amareggiato per l’ultimo posto: “Non meritiamo questa classifica, con la Forsempronese voglio una squadra decisa a prendere i tre punti”

di Claudio Comirato

Dopo la vittoria ottenuta in quel di Senigallia e il pareggio interno con il Montefano, il Sassoferrato Genga è stato battuto 2 a 1 sul campo del Valdichienti Ponte. Una sconfitta che ha finito con il trascinare all’ultimo posto in classifica la formazione di mister Ricci.

A fare il punto della situazione è il direttore generale Cristian Appolloni: “Si dice chi ben comincia è a metà dell’opera, ma noi questo detto lo possiamo girare ai nostri avversari che nelle ultime due giornate di campionato hanno trovato il modo di sbloccare la partita dopo pochi minuti di gioco. Con il Montefano in casa siamo andati sotto dopo tre minuti per poi recuperare la gara, mentre con il Valdichienti Ponte il primo gol lo abbiamo preso dopo appena 60 secondi con la squadra di casa che ha raddoppiato poco dopo. Con il Montefano privo di Mastronunzio abbiamo perso una grossa occasione, siamo riusciti a pareggiare, ma potevamo fare molto di più. Con il Valdichienti Ponte invece, sotto di due gol, la squadra è riuscita a dimezzare le distanze prima del riposo per poi incassare il terzo gol nel secondo tempo quando non avevamo più benzina nelle gambe”.

Episodi, quelli dei gol incassati a freddo, che hanno lasciato il segno in casa del Sassoferrato Genga: “Durante la settimana – prosegue il dg – ti ritrovi a preparare una partita, poi quando arriva la domenica sei costretto a cambiare in corso d’opera proprio per questi gol subiti a inizio gara. Occorre maggiore concentrazione, un particolare che lo staff tecnico prenderà in considerazione. Ritengo che questa squadra non meriti l’ultimo posto in classifica”.

Il Sassoferrato Genga domenica riceverà la visita della Forsempronese. “Ci aspetta una partita delicata – puntualizza lo stesso Appolloni – ma a questo punto della stagione non possiamo perdere contatto con le squadre che ci stanno davanti. La classifica è corta basta poco per fare la differenza e risalire la china. Abbiamo tutte le credenziali per lasciare l’ultimo posto in classifica, resta il fatto che domenica contro la Forsempronese servirà una squadra quanto mai decisa a raccogliere questi tre punti”.

Ti potrebbero interessare

Articoli più letti della settimana

  • Uomo trovato morto

    • 5 giorni fa

Articoli più condivisi

Ultime dalla provincia