Appartamento preso di mira dai ladri: svuotata cassaforte mentre il proprietario è in vacanza

Ecco alcuni consigli per prevenire possibili intrusioni nelle abitazioni

Negli scorsi giorni si è verificato un episodio di furto in un appartamento nel quartiere Adriatico ad Ancona. Sulla vicenda è intervenuta la Polizia che nelle ore successive ha iniziato ad indagare per assicurare i colpevoli alla giustizia. Presa di mira la cassaforte di un residente, in quel momento fuori città per le vacanze. Ingente il valore dei beni asportati dalla cassaforte del malcapitato.

La Questura di Ancona, in considerazione delle imminenti vacanze estive che portano i residenti a spostarsi fuori città, invita i cittadini a seguire alcuni semplici ma efficaci consigli per prevenire possibili intrusioni nelle abitazioni attraverso sistemi di “sicurezza passiva”: prima di uscire di casa è necessario assicurarsi che tutti gli infissi siano ben chiusi, che la porta d’ingresso sia stata chiusa con tutte le mandate; si consiglia l’installazione di porte blindate, sistemi di videosorveglianza e antifurto, da attivare e verificarne la corretta funzionalità prima di allontanarsi; evitare di lasciare all’interno delle abitazioni grosse somme di denaro, gioielli o oggetti di valore e se non vi sono alternative, cercare di nascondere i preziosi in punti diversi della casa, avendo cura di fotografarli prima, per facilitarne la ricerca in caso di sottrazione.

Inoltre oggi, oltre alle classiche difese passive, l’avvento dei social network ci spinge a chiedere una prudenza in più. Soprattutto nel periodo estivo, in concomitanza delle partenze, è infatti opportuno evitare di condividere e pubblicare foto, storie, commenti e programmi di viaggio, nonché le mete, le date di rientro ed ogni altra notizia che possa fornire ad eventuali malintenzionati elementi utili per individuare il momento più opportuno per introdursi in casa.

In particolare, oltre ad avvisare solo persone di fiducia della partenza, si consiglia di creare con queste ultime, magari se residenti nelle vicinanze, una chat comune in cui aggiornarsi in tempo reale, accordarsi su eventuali sorveglianze, o più semplicemente per mettersi d’accordo sul ritiro quotidiano della posta, potenziale indizio di assenza. Ai vicini si chiede inoltre di fare attenzione a rumori sospetti o eventuali persone sconosciute che si aggirino nella zona.

redazione
Author: redazione

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS