Apiro e Poggio San Vicino vogliono Ancona pur di non passare all’Area Vasta 3 di Macerata

Costituito un comitato tecnico per valutare le azioni da intraprendere

Il passaggio all’Area Vasta 3 di Macerata è “un provvedimento assurdo ed insensato, adottato senza aver avuto la minima esigenza di ascoltare le amministrazioni interessate”, affermano i sindaci Ubaldo Scuppa di Apiro e Sara Simoncini di Poggio San Vicino.

Sembra che l’unica soluzione individuata dai due primi cittadini per evitare che avvenga questo passaggio sia proprio quella di cambiare provincia. Per questo è stato costituito un comitato tecnico di dieci persone (cinque di ogni comune) per valutare le azioni da intraprendere. Il primo passo da fare è il referendum cittadino: si parla di circa 2.450 abitanti, di cui 2.200 residenti ad Apiro e 250 a Poggio San Vicino e di certo la strada sarà lunga ma i due sindaci sembrano avere le idee chiare.

Dalla Home


Vuoi rimanere sempre aggiornato?

Articoli più letti della settimana