Aperto il cantiere per la realizzazione di un impianto sportivo coperto in via San Costantino

CIVITANOVA MARCHE – Due sale sportive per gli allenamenti di Judo e Karate

Sono iniziati i lavori per la realizzazione di un nuovo impianto sportivo coperto in via San Costantino, in prossimità del palazzetto dello sport “Eurosuole Forum” e ex Fiera a Civitanova Marche, ricavato all’interno di un immobile di proprietà comunale e che attualmente si trova allo stato grezzo.

L’elaborato progettuale è firmato dall’ing. Fabia Buglioni. Ad aggiudicarsi i lavori, a seguito della gara d’appalto, è stata l’azienda “MaMi Costruzioni” di Roma, che ha applicato un ribasso del 24,26% e che dovrà consegnare l’opera al Comune entro 198 giorni. Responsabile procedimento è l’ing. Arianna Nasini.
L’impianto sportivo ha un costo di 1 milione e 400 mila euro, di questi, 700 mila euro sono stanziati dal Governo sulla base del bando Sport e Periferie cui l’Amministrazione ha partecipato.

L’edificio ha una superficie coperta di mq. 890 circa e si sviluppa su di un solo piano fuori terra, con un’altezza media utile di m. 4,95. La palestra sarà suddivisa in due aree funzionali adiacenti tra di loro: una zona est di 215 mq e una zona ovest di 180 mq per consentire lo svolgimento delle discipline di Judo e Karate. Sarà ricavata anche un’area amministrativa per il personale di gestione.

L’assessore Carassai

“Attualmente i lavori sono in corso – spiega l’assessore ai Lavori Pubblici Ermanno Carassai – e si è già provveduto alla predisposizione delle opere impiantistiche. Entro questo mese verrà portata a compimento la struttura della copertura mediante la posa in opera di un tegolo del tipo “Y”, con isolamento e guaina, e successivamente dovranno essere poste in opera le tamponature perimetrali e le opere di suddivisione interna”.

Le tamponature perimetrali saranno realizzate con pannelli prefabbricati in cemento e cartongesso del tipo “Aquapanel”, la pavimentazione sarà in quarzo, i serramenti in alluminio di alta qualità. Tutti i locali, compresi docce, servizi igienici, spogliatoi, saranno dotati di impianto di riscaldamento e condizionamento e predisposti con l’obiettivo di ottenere risparmio energetico e completa accessibiltà. Inoltre sarà progettato un impianto fotovoltaico in copertura.

“Civitanova avrà finalmente una sua struttura a servizio delle Arti marziali – commenta Carassai -. Nonostante i tanti risultati positivi delle società sportive, anche a livello europeo, i ragazzi non hanno mai avuto una sede per potersi allenare in maniera continuativa, quindi erano costretti ad utilizzare spazi residuali nelle palestre esistenti. Presto avremo un’altra struttura sportiva a servizio dei giovani e delle famiglie, adeguatamente inserito nel contesto ambientale ed integrato con le infrastrutture dei servizi esistenti e facilmente raggiungibile grazie alla vicinanza del casello autostradale e della superstrada”.

redazione
Author: redazione

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS