Andreatini si è ripreso la Fermana: “Rosa super competitiva, a Imola gestendo la tensione”

SERIE C – Il direttore è tornato: “Nello sport serve entusiasmo, i limiti sono stati solo nella testa”

Massimo Andreatini si è ripreso la Fermana. Di nuovo in sella da una decina di giorni, giusto il tempo per riprendere da dove aveva lasciato lo scorso luglio. Contro il “suo” Cesena ha visto Cognigni e Marchi far sognare i canarini (“E al loro caloroso cambio mi sono emozionato”), mentre in questi giorni ha sentito le giuste fibrillazioni in vista della trasferta di Imola.

Domenica alle ore 14.30 i canarini possono fare il colpo, ma Max predica attenzione. “Dovremo arrivare a Imola con la giusta dose di tensione, per affrontare una compagine che ha la pressione di giocare in casa con l’obiettivo di dover migliorare la sua posizione di classifica – le parole del direttore ora collaboratore tecnico -. Io credo che la Fermana sia una grande squadra, magari non sempre è stata squadra perchè è mancato quell’entusiasmo che nello sport serve”.

Andreatini spinge. “La rosa è super competitiva per raggiungere risultati impensabili fino a ieri sono nella testa. Sono positivo per natura, voglio che il mio staff e la mia società siano propositivi e travolgenti. Mister Baldassarri mi ha sorpreso, sono contento di stargli al fianco. Ora ci sono dodici punti in palio ma penso solo all’Imolese. La temperatura dello spogliatoio è bella alta, guardo negli occhi il mio capitano Urbinati che è il termometro della squadra e lo percepisco”.

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS