Anconitana, siamo sicuri che le colpe erano tutte di Ciampelli?

ECCELLENZA – La sanguinosa sconfitta con il Gallo fa emergere l’amletico dubbio tra i supporter dorici. Per vincere il campionato la società dovrà rinforzare pesantemente l’organico attuale

di Andrea Busiello

La domenica dell’Anconitana è da dimenticare. La sconfitta maturata in casa dell’Atletico Gallo, sul neutro di Montecchio, manda i dorici a -7 dalla vetta e li lascia momentaneamente fuori dalla zona play off. Con soli tre punti di margine su quella play out. E allora nel post gara della sfida odierna la domanda che serpeggia tra i tifosi è la medesima: “Siamo sicuri che il colpevole di tutto era Ciampelli o forse la squadra non è adeguata per un torneo da vincere?”.

Dopo una sconfitta così sanguinosa (più per la posta in palio che per la prova) forse si potrebbe pendere più per la seconda ipotesi. E allora andando dietro a questa idea forse è vero che la società non ha costruito in estate una squadra di caratura per vincere un torneo regionale come il blasone e la storia dell’Anconitana dovrebbe praticamente imporre.

Patron Marconi dovrà rinforzare la sua Anconitana

Patron Marconi però sa bene il fatto suo e insieme al suo staff starà facendo tutte le valutazioni del caso per rinforzare robustamente la rosa a disposizione di Marino. In primis partendo dallo staff al suo fianco: dopo la clamorosa gaffe societaria di aver presentato e fatto dirigere allenamenti a due calciatori abruzzesi e facendoli passare come collaboratori dei dorici (poi chiaramente non tesserabili) la società adesso è al lavoro per rivoluzionare la rosa e trovare le giuste persone al fianco di Marino.

Per competere per il primato e ricucire il gap dalle battistrada l’Anconitana tornerà con vigore sul mercato. Lo staff tecnico sicuramente prenderà le adeguate scelte ma sembra inevitabile rinforzare il gruppo con almeno tre o quattro elementi da categoria superiore (e non inferiore).

Intanto, sullo sfondo, forse il povero Ciampelli è stato fatto pagare per colpe non sue.

Alessandro Molinari
Author: Alessandro Molinari

Sono un amministratore

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Tag
Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS