Anconitana, già brillano Giambuzzi e Mansour

CALCIO D’ESTATE – Indicazioni positive per i dorici dal test con la Sangiustese. Mister Ciampelli: “Soddisfatto della prova offerta dal gruppo”

di Claudio Comirato

In casa Anconitana cambiano gli interpreti ma contro la Sangiustese 1 a 1 al Del Conero con gol di Zaldua, il modulo è sempre lo stesso ovvero il 4/4/2 con il tecnico Davide Ciampelli che potrebbe andando avanti cambiare le carte in tavola. Partita condizionata dal grande caldo con il tecnico umbro che si è ritrovato a fare i conti con le assenze di Visciano e Battistini per problemi muscolari a cui si è aggiunta l’uscita di Ambrosini a pochi minuti dalla fine del primo tempo sempre per un problema di natura muscolare. Infortuni se cosi si possono definire di lieve entità che in casa biancorossa non hanno creato nessun tipo di allarmismo. Visciano in allenamento ha rimediato una botta il che ha spinto lo staff tecnico a far riposare il giocatore che peraltro aveva giocato l’intera amichevole a Montegiorgio. Per Ambrosini e Battistini invece si tratta di risentimenti muscolari nulla di che preoccuparsi legati comunque ai carichi di lavoro. L’Anconitana vista contro la Sangiustese ha dimostrato ulteriori passi avanti con il tecnico umbro che conferma Pierdomenico, Borghetti Mercurio e Micucci in difesa, Giambuzzi e Mansour sugli esterni in mezzo Bruna e Costantino con Zaldua e Ambrosini di punta. Positiva la prova del gruppo in modo particolare quella di Giambuzzi che sulla corsia di destra spesso e volentieri è riuscito a guadagnare il fondo mentre Mansour ha dimostrato tutto il suo valore sia come esterno di centrocampo che come seconda punta ruolo ricoperto dopo l’uscita di Ambrosini e l’ingresso in campo di Marzioni. Affrontare questa Sangiustese scesa in campo con un 4/2/3/1 non è stato semplice per l’Anconitana anche per il fatto che in mezzo al campo la formazione di Senigagliesi ha fatto possesso palla e tanta densità. Un particolare questo che lo stesso Ciampelli ha poi rimarcato in conferenza stampa al termine della partita: “Giocare contro questa formazione che bene ha fatto lo scorso anno in serie D non è semplice, siamo stati bravi a non perdere la testa ma sopratutto le distanze tra i reparti in mezzo al campo. Avevamo qualche assenza nulla di preoccupante ma oggi abbiamo dimostrato di essere un gruppo. Molti di questi ragazzi sono andati oltre il minutaggio previsto proprio per le assenze che avevamo. Solo negli ultimi 15 minuti del primo tempo ci siamo abbassati un po troppo dando profondità ai nostri avversari”. Ad assistere alla gara circa 300 spettatori che hanno applaudito e in più di una circostanza l’Anconitana in modo particolare Zaldua autore del gol del vantaggio. Partita che comunque sia ha dato al tecnico umbro altri spunti di riflessione: “A Recanati spesso e volentieri ci siamo allungati oltre misura in mezzo al campo con i reparti che hanno perso i punti di riferimento. A Montegiorgio questo errore lo abbiamo ripetuto nei primi minuti di gioco con la Sangiustese invece siamo stati bravi a mantenere le linee di gioco. Sono soddisfatto della prova offerta dal gruppo ma anche dai singoli. Mansour come seconda punta è stata una nota positiva, giorno dopo giorno questo ragazzo ci sorprende non tanto per le sue qualità tecniche che conoscevamo ma per come si applica in mezzo al campo. Si parla di moduli e impianti di gioco ma un conto è farlo a tavolino poi le cose sono destinate a cambiare quando si comincia a lavorare in mezzo al campo e si iniziano a conoscere le caratteristiche di ogni singolo giocatore. Mansour ad esempio potrebbe anche essere impiegato in un futuro o in caso di necessità tra le linee”. Anconitana che tornerà in campo sabato pomeriggio a Matelica con la società che è alla ricerca di un portiere fuoriquota, confermata invece la rinuncia a Mattia Martedi lo scorso anno alla Jesina che aveva sostenuto una seduta di allenamento con la formazione biancorossa.

Alessandro Molinari
Author: Alessandro Molinari

Sono un amministratore

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Tag
Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS