Anconitana a caccia di nuovi sponsor

CALCIO – Il porto di Ancona è ricco di imprenditori, il presidente dell’Autorità Portuale Giampieri: “Molti di loro da sempre investono nello sport cittadino”

di Claudio Comirato

Nei prossimi giorni al ristorante Passetto di Ancona verrà organizzata una cena per coinvolgere un gruppo di imprenditori nel progetto Anconitana. In poche parole, la società guidata da Stefano Marconi è alla ricerca di nuovi sponsor, imprenditori appassionati di calcio quanto mai decisi ad investire nel progetto biancorosso. Una iniziativa che trova il consenso di Rodolfo Giampieri, presidente dell’Autorità Portuale da sempre tifoso dell’Ancona: “Il presidente Stefano Marconi fa bene ad allargare gli orizzonti, il calcio in città è ripartito dalla Prima categoria, non è stato semplice ma in due anni siamo riusciti a raggiungere l’Eccellenza. I risultati parlano chiaro, la strada intrapresa è quella giusta per tornare nel calcio che conta”. Presidente non vorremmo metterla in imbarazzo ma lei come guidica la classe imprenditoriale anconetana nella zona del porto e sopratutto ci saranno imprenditori disposti a dare una mano alla società biancorossa? “Nella zona portuale ci sono imprenditori bravi e capaci in grado di gestire al meglio le proprie aziende. Difficile dire se alcuni di questi sposeranno il progetto dell’Anconitana. Molti di questi imprenditori da anni investono nel sociale. altri invece hanno legato il loro nome ad alcune discipline sportive come vela, scherma e surf tanto per fare qualche esempio. Resta il fatto che l’iniziativa portata avanti dall’Anconitana deve essere sostenuta a tutti i livelli. Avere una società che può contare su un bel gruppo di imprenditori è senza dubbio una cosa positiva. Ogni imprenditore, sia del porto che di altre zone della città, si deve considerare libero di investire i propri soldi come meglio crede”.  

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS