Ancona verso Carrara, le ultime

Mister Donadel

SERIE C – Domenica alle 16.15 la sfida

Cinque mesi dopo l’Ancona torna a Carrara. Il 14 maggio il rigore di Spagnoli in zona Cesarini infranse la lunga imbattibilità casalinga degli apuani e segnò il punto più alto della gestione Donadel regalando la qualificazione alla fase nazionale dei playoff, dove i biancorossi vennero eliminati dal Lecco con due pareggi. Domenica (ore 16.15) il duello si rinnoverà con presupposti e interpreti diversi. Tante cose sono infatti cambiate da quel giorno, a partire dall’organico dell’Ancona che ha mantenuto solo quattro giocatori dell’undici in grado di centrare l’exploit. Di quella formazione, oltre al bomber Spagnoli che trasformò il penalty decisivo, sono rimasti in quattro: l’esperto portiere Perucchini, i centrocampisti Basso e Paolucci e il laterale sinistro Martina. Gli altri reduci sono Gatto e Barnabà che non potranno però scendere in campo: il capitano per un infortunio muscolare che lo sta tenendo fuori da diverso tempo e il difensore per la squalifica di tre giornate rimediata dopo il cartellino rosso di Olbia. Disputerà la sfida a parti invertite l’attaccante Energe, il 14 maggio titolare al fianco di Capello nella Carrarese, mentre domenica prossima proverà a conquistare una maglia nel reparto avanzato dell’Ancona alla ricerca di un’identità definita. Potrebbero rappresentare un tonico vitale per l’Ancona proprio le motivazioni dell’illustre ex, autore del gol con cui i dorici hanno centrato il primo colpaccio stagionale in casa dell’Olbia senza però trovare spazio nel successivo derby contro la Vis Pesaro, in cui Donadel ha puntato su altri protagonisti.

Andrea Busiello
Author: Andrea Busiello

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS