Ancona, Tumiatti nuovo allenatore della Primavera

Cresciuto nel vivaio del Milan, è stato poi campione d’Italia nell’Under 15 dell’Inter

Riccardo Tumiatti, classe 1963, è il nuovo allenatore della Primavera. Cresciuto nel vivaio del Milan, da calciatore ha fatto tutta la trafila delle giovanili dal 1973 al 1981. Nella stagione 1981/1982 fa parte della rosa della prima squadra del Milan, senza mai riuscire a debuttare. Successivamente continua la carriera in C. Dopo un inizio da allenatore nei dilettanti, dal 1991, per sette stagioni, torna al Milan come allenatore: è Head Coach delle categorie giovanili dei rossoneri partendo dall’Under 10 fino alla Primavera. Curiose le due esperienze in Giappone, prima alla Dokai Daigo High School (Head Coach e direttore Academy, 1998/99), e poi al Vegalta Sendai dal 2003 al 2005. Dal 2000 al 2002 ha allenato la Primavera del Chievo, sostituendo anche Delneri (squalificato) in panchina in una gara di Serie A, avendo così avuto la grande soddisfazione di debuttare nella massima serie, pareggiando 1-1 contro il Brescia di Mazzone. Tumiatti, ha vinto un campionato nel 2006 con il Vittoria e, tra le altre esperienze, da segnalare gli anni trascorsi a Gubbio in Lega Pro vicino al compianto Gigi Simoni, con un intervallo al Milan Under 14. Ha guidato anche la squadra maltese del Balzan. Dal 2015 è passato all’Inter nel settore giovanile dove è stato Campione d’Italia per ben due volte: nel 2014/15 e nel 2017/18 in qualità di collaboratore tecnico dell’Under 15.

“Le mie sensazioni sono estremamente positive – ha detto Tumiatti -, vengo in un posto che ha una storia. Sono sicuro di entrare in un ambiente sano che cerca di guardare in prospettiva. Spero di poter dare il mio contributo e di rispondere a tutte le esigenze del club”. Questo il commento del Direttore tecnico del Settore Giovanile, Alberto Virgili: “E’ un tecnico che non ha bisogno di presentazioni. Ha un curriculum importante, ha sposato il nostro progetto e di questo siamo contenti. Crediamo fortemente che possa essere un valore aggiunto al nostro vivaio, è una persona di alto spessore”. La società biancorossa, infine, augura un grosso in bocca al lupo a Riccardo per la nuova stagione e ringrazia l’ex allenatore Valeriano Recchi per la professionalità dimostrata. “

redazione
Author: redazione

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS