Ancona, si allunga la striscia positiva: resta in crisi la Spal

Foto U.S. Ancona

SERIE C – Spagnoli alla fine gioca ed è decisivo, in gol anche Paolucci: è 2-2

Prosegue la serie positiva dell’Ancona, al quarto risultato utile consecutivo. La vittoria in trasferta ancora non arriva dal ritorno con Colavitto in panchina, ma i biancorossi dimostrano carattere risalendo la corrente nella ripresa dopo essere finiti sotto. Resta in crisi la Spal che interrompe solo la serie nera delle tre sconfitte consecutive, ma non riesce a trovare i tre punti.

Con l’organico al completo il tecnico biancorosso Colavitto opera due variazioni rispetto all’undici in grado di vincere il derby contro la Recanatese riconsegnando sull’out sinistro difensivo la maglia da titolare a Martina, che rileva Agyemang, e schierando Cioffi nel tridente imperniato sul bomber Spagnoli, in campo dal primo minuto nonostante i problemi muscolari patiti in settimana. Non cambia l’assetto del centrocampo, dove Saco viene preferito all’ex Nador. L’ex Vis Pesaro Colucci si affida in attacco a Orfei e alla qualità dell’ex Ascoli Maistro in mediana.

L’Ancona passa al primo affondo con Paolucci che finalizza l’errato disimpegno di Peda. Immediata la replica della Spal che pareggia con l’inzuccata dello stesso esterno sugli sviluppi di un corner. I biancorossi si rendono di nuovo pericolosi con Spagnoli e Saco, sul quale è determinante l’intervento di Alfonso. A inizio ripresa il solito Saco mette i brividi al portiere avversario scheggiando il palo. Le mosse di Colavitto, che inserisce Cioffi e Gatto, non producono gli effetti auspicati per i dorici, costretti a rincorrere dalla rete del neoentrato Rosafio che capitalizza il servizio di Maistro. L’Ancona non si demoralizza e risale subito la corrente con il bomber Spagnoli, alla settima rete in campionato, implacabile sul servizio di Martina. Quest’ultimo mette nel finale un traversone invitante, sul quale nessun compagno arriva puntuale alla deviazione vincente. Alla fine il punto è comunque utile all’Ancona per prolungare la striscia.

SPAL – ANCONA 2 – 2

SPAL (4-3-3): Alfonso; Bruscagin, Peda, Bassoli (21’st Valentini), Tripaldelli (21’st Celia); Maistro, Carraro, Puletto (1’st Colledel); Rao (42’pt Rosafio), Orfei (36’st Fiordaliso), Antenucci. (A disp. Meneghetti, Del Favero, Fiordaliso, Valentini, Dumbravanu, Breit, Saiani, Celia, Bertini, Parravicini, Angeletti, Rabbi). All. Colucci.

ANCONA (4-3-3): Perucchini; Clemente, Pellizzari, Cella, Martina; Saco, Gatto (13’st Nador), Paolucci (30’st Peli); Energe (44’st Basso), Spagnoli, Gavioli (13’st Cioffi). (A disp. Vitali, Testagrossa, Marenco, Agyemang, Kristoffersen, Dutu, Radicchio, Barnabà, Mattioli). All. Colavitto.

ARBITRO: Diop di Treviglio.

RETI: 6’pt Paolucci, 13’pt Peda, 24’st Rosafio, 32’st Spagnoli.

NOTE: ammoniti Rao, Puletto, Martina, Gatto; recupero 4’pt e 5’st.

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS