Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views :

Ancona, segregata in casa dal marito per 12 anni: l’assurda storia di una donna bengalese

img

In tutto questo tempo è uscita soltanto due volte: una per andare dal dentista e una in ospedale

E’ arrivata in Italia da oltre 12 anni ma nonostante ciò non parla una sola parola di italiano. In questi lunghi anni, solo due volte ha avuto il “permesso” dal marito per uscire di casa. Protagonista dell’intera vicenda, quanto mai sconcertante e ben distante da un’accettabile forma di integrazione sociale, è una donna di origini bengalesi residente a Ancona.

La scioccante storia è venuta fuori soltanto perchè nei giorni scorsi la donna, che vive oltre che con il marito anche con altri parenti, ha accusato un lieve malore. Quando i soccorritori sono arrivati in casa hanno dovuto chiedere l’aiuto di uno dei congiunti per capire cosa fosse successo e soprattutto che disturbi avesse la poveretta. Solo in un secondo momento uno dei presenti ha raccontato sottovoce che la donna, arrivata in Italia 12 anni fa, era uscita di casa solo una volta per andare dal dentista. Una donna dipendente in tutto e per tutto dal volere del marito, chiusa in casa e privata di qualunque libertà fuori (e probabilmente anche dentro) dalle mura casalinghe. Nessuna denuncia dunque, ma mera accettazione di una condizione ritenuta normale.

La donna ha messo piede fuori casa per la seconda volta, accompagnata dai soccorritori e dal marito, per recarsi all’ospedale regionale Torrette.



  • Facebook
  • Twitter
  • Google+
  • Linkedin
  • Pinterest
This div height required for enabling the sticky sidebar