Ancona, lunedì gli interrogatori dei cinque arrestati per corruzione

Per sentire Bonci, il gip si recherà a Montacuto

Si svolgeranno lunedì 11 novembre gli interrogatori di garanzia dei cinque arrestati per corruzione nell’ambito dell’inchiesta ‘Ghost Jobs‘ della Procura di Ancona, eseguita da Squadra Mobile e sezione di pg della Municipale, che contesta l’ipotesi di corruzione aggravata legata a una serie di appalti comunali, affidati tra il 2018 e quest’anno, al geometra del Comune di Ancona Simone Bonci (in carcere) e a quattro imprenditori finiti ai domiciliari (Marco Duca, Tarcisio Molini, Carlo Palumbi e Francesco Tittarelli).

Per sentire Bonci, il gip Sonia Piermartini si recherà nel carcere anconetano di Montacuto (9.30) dove il dipendente comunale si trova ora. Per gli imprenditori l’interrogatorio di garanzia dovrebbe svolgersi in mattinata in tribunale ad Ancona.

Gli interessati potrebbero rispondere alle domande del gip o avvalersi della facoltà di non rispondere. Nell’inchiesta sono indagate a vario titolo altre 30 persone, tra le quali quattro assessori, per ipotesi diverse dalla corruzione.

(Ansa)

redazione
Author: redazione

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS