Ancona: l’opposizione pronta a chiedere le dimissioni del Sindaco

“Sullo scandalo che ha travolto il Comune serve chiarezza, non leggerezza”

Riceviamo e pubblichiamo
Ancor prima di chiedere le dimissioni del Sindaco e degli Assessori, insieme a tutto il Centrodestra e alle altre Opposizioni, abbiamo chiesto l’istituzione di una Commissione di Indagine, che permettesse di fare quella chiarezza, utile a tutte le forze politiche, utile per ricostruire un clima di collaborazione tra parti politiche e di fiducia tra istituzione e cittadinanza.
Ma il Sindaco Mancinelli continua a esprimere, in modo arrogante e persino volgare, totale chiusura di fronte a questa Commissione, dichiarando che è una “sciocchezza” e una “scemenza”. Così in un colpo solo il Sindaco piega i diritti della minoranza consiliare, non concede ai cittadini di Ancona quella trasparenza che servirebbe a tutti per capire cosa non ha funzionato, non permette alla macchina comunale di migliorare e rettificare il proprio funzionamento alla luce degli errori e delle storture emerse con l’indagine, dando inoltre, chiaramente, l’idea di temere di scoprire un vaso di Pandora, di voler silenziare la vicenda, di voler nascondere tutto e salvare il salvabile.
Se passerà il “no” alla Commissione, in Consiglio sarà guerra e chiederemo le dimissioni del Sindaco che nasconde lo sporco sotto il tappeto tradendo anconetani e Consiglio comunale. Chiederemo inoltre a tutti, al di là del proprio colore politico, di scendere in piazza per manifestare tutto il nostro dissenso davanti al disgustoso clientelismo e malaffare che comincia a venire a galla.
I Consiglieri del Gruppo Lega – Movimento Nazionale per la Sovranità. 
Marco Ausili, Maria Grazia De Angelis, Antonella Andreoli

Articoli più letti della settimana