Ancona, le possibili scelte di Colavitto contro la Spal

SERIE C – Il dubbio grande è Spagnoli, Clemente e Barnabà ballottaggio sempre in voga

Saranno 818 i sostenitori che seguiranno l’Ancona sabato (ore 16.15) in casa della Spal. Il buon momento vissuto dopo il ritorno di Colavitto in panchina e lo storico gemellaggio che lega da tempo le due tifoserie hanno indotto il popolo biancorosso a seguire in buon numero i propri beniamini a Ferrara in una partita che evoca emozioni sempre particolari. Sul campo i biancorossi andranno alla ricerca del primo exploit dall’avvento del mister campano che procede a punteggio pieno in casa (9 punti in 3 partite), ma deve ancora accelerare in trasferta, dove sono arrivati il pareggio contro la Fermana e la sconfitta di misura contro la capolista Torres. “Affronteremo una signora squadra per la partita più difficile che il calendario potesse proporci. I ragazzi sanno chi incontrano e avranno il massimo rispetto dell’avversario”. In conferenza stampa ha presentato così il match in terra emiliano Gianluca Colavitto, convinto dei mezzi della sua squadra. “Stiamo immagazzinando concetti importanti e faremo la nostra partita: aiutati dal nostro pubblico, speriamo di ottenere un risultato positivo. Abbiamo bisogno di ottenere più punti possibile

La Spal è stata costruita per tentare l’immediato ritorno in Serie B, ma la classifica parla diversamente. Nemmeno l’approdo al timone dell’ex Vis Pesaro Colucci ha scosso gli estensi che si ritrovano nei bassifondi, senza aver mai fornito concreti segnali di risveglio tanto da aver perso tutte le ultime tre gare disputate. “Ci troveremo di fronte un blasone, di una squadra organizzata e giocatori importanti che stanno attraversando un momento negativo. Ho la massima stima per Colucci, ottima persona e allenatore preparato. Non so quali problemi abbiano, ma sto lavorando in maniera seria per cercare il massimo dai miei ragazzi”.

Il rebus principale di Colavitto riguarderà il bomber Spagnoli, secondo in classifica cannonieri con 6 reti, che ha svolto lavoro differenziato in settimana per problemi muscolari. L’impressione è che alla fine il bomber possa farcela. In difesa potrebbe riconquistare la maglia da titolare Martina sull’out sinistro, mentre sulla corsia opposta è sempre in voga il ballottaggio tra Clemente e Barnabà.

PROBABILI FORMAZIONI

SPAL (4-3-3): Alfonso; Fiordaliso, Bruscagin, Peda, Celia; Collodel, Carraro, Contiliano; Rao, Antenucci, Maistro. All. Colucci.

ANCONA (4-3-3): Perucchini; Clemente, Pellizzari, Cella, Martina; Saco, Paolucci, Nador; Energe, Spagnoli, Cioffi. All. Colavitto.

ARBITRO: Diop di Treviglio.

Matteo Rossi
Author: Matteo Rossi

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS