Ancona, l’asfalto viene rifatto… ma solo a metà: beffa per i residenti di via Rismondo

I lavori hanno interessato solo una trentina di metri di strada: il resto rimane un campionario di buche e avvallamenti

Hanno atteso per anni il rifacimento della strada e invece il Comune ha deciso di asfaltarne solo un pezzo. E’ una vera e propria beffa quella che si è consumata ad Ancona in via Rismondo, una strada del quartiere Adriatico compresa tra via Trieste e via Panoramica dove i residenti con l’arrivo delle macchine asfaltatrici erano convinti che tutta la via sarebbe stata sistemata. Invece i lavori hanno interessato un minima parte della carreggiata.

Ma andiamo per ordine, anche per il fatto che questa situazione in via Rismondo va avanti da circa 7 anni. Il Comune infatti, nonostante la strada sia trafficata anche dai mezzi della Conerobus, al momento del rifacimento dell’asfalto invece di provvedere alla sistemazione del cosiddetto cassetto interno della carreggiata decise per la messa in posa del semplice tappetino di asfalto. Un lavoro piuttosto superficiale al punto tale che negli ultimi anni lungo via Rismondo sono stati effettuati numerosi lavori di manutenzione anche da parte del personale del Comune con i sacchetti di asfalto a freddo. Con il passare degli anni la situazione è ulteriormente peggiorata fino ad una decina di giorni fa quando sono partiti i lavori. Invece di asfaltare tutta la strada i lavori hanno interessato un tratto di 30 metri compreso tra corso Amendola e via Maratta e quello tra via Montegrappa e via Marotta circa 60 metri. Il resto di via Rismondo è rimasto un campionario di buche ed avvallamenti.

Una vera e propria beffa. Basti pensare che il nuovo asfalto lo si può vedere solo al centro della strada con la vecchia ricopertura ancora presente ai lati della carreggiata. Qualcuno un domani potrà spiegare il perchè di questi lavori fatti a scartamento ridotto, forse per aumentare il numero delle vie dai inserire nel report delle manutenzioni. Situazione analoga in via Panoramica proprio di fronte all’ingresso dei mezzi di soccorso diretti all’ospedale pediatrico Salesi. Il tratto di strada che si trova a costeggiare la pineta del Passetto è stato rifatto nelle sola parte di carreggiata rivolta verso piazza Cavour il che significa che l’altra parte di corsia è un susseguirsi di buche ed avvallamenti. Asfalto a metà anche in via Baracca. Nel frattempo stanno saltando le “mega toppe” in via Rodi, altra strada dove il cassetto interno è sprofondato da tempo. Nessun problema invece in via Veneto dove i lavori avevano visto la rimozione del vecchio asfalto per oltre 40 cm di profondità con conseguente rifacimento del basamento interno della carreggiata.

Franco Cameli
Author: Franco Cameli

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Tag
Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS