Ancona, la sosta selvaggia non risparmia l’Inrca: bloccato l’accesso al reparto di fisioterapia

Pazienti e personale delle ambulanze costretti a passare dall’altra parte dello stabile

Chi ipotizza che la sosta selvaggia sia una prerogativa dell’ospedale Regionale di Torrette forse è il caso che riveda la propria posizione. Venerdì mattina infatti il conducente di una Ford Focus di colore grigio non ha trovato di meglio da fare che lasciare la vettura in questione proprio di fronte alla rampa che conduce al reparto di fisioterapia dell’ospedale Geriatrico di Ancona, in via della Montagnola. A farne le spese tutti quei pazienti diretti in reparto, oltre al personale delle ambulanze costretto a passare dall’altra parte dello stabile per consegnare o caricare i pazienti sottoposti a terapia. Passare lungo la pedana riservata ai disabili e a tutte quelle persone che utilizzano ausili, ieri mattina era praticamente impossibile.

Il conducente della vettura infatti aveva trovato il modo di bloccare l’accesso al reparto. Sosta selvaggia quindi che non risparmia neppure l’ospedale geriatrico, dove le maggiori criticità si registrano la mattina, in modo particolare nella fascia oraria compresa tra le 8 e le 13, nonostante la presenza di una persona che regola l’accesso all’interno del polo ospedaliero. La scorsa settimana un furgone aveva bloccato la strada che dall’uscita del pronto soccorso immette nel piazzale antistante la direzione sanitaria. Sosta selvaggia che ha costretto alcuni mezzi del 118 ad uscire in retromarcia dalla cosiddetta “camera calda” pur di non rimanere bloccati poco più avanti.

redazione
Author: redazione

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Tag
Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS