Ancona in campo ad Avellino, tutti i precedenti

Moretti, attaccante dell'Ancona

COPPA C – Sfida in Campania per i dorici

Una partita importante ma la priorità come è giusto che sia resta al campionato. Questa in sintesi la sfida di Coppa Italia in programma domani (mercoledì) calcio di inizio ore 17 tra l’Ancona Matelica e l’Avellino. Una trasferta piuttosto lunga per la formazione di Gianluca Colavitto che molto probabilmente farà del turnover proprio per dare modo a chi ha giocato di meno di mettersi in mostra.

Indicazioni che peraltro il tecnico ha già avuto modo di dare dopo la gara pareggiata in quel di Grosseto. Una cosa è certa il ritorno dei dorici ad Avellino evoca dolci ricordi almeno per quello che riguarda la Coppa Italia. Il primo incrocio in tal senso nella stagione 1985/86 con l’Avellino che in casa vinse per 4 a 0 con le reti di Diaz Benedetti e doppietta di Bertoni.

Era il 25 agosto del 1985 con i dorici che in panchina avevano come tecnico Bruno Pace. A distanza di 3 anni l’Ancona torna a giocare ad Avellino sempre in Coppa Italia ma questa volta a firmare una doppietta è Neri che regala il colpo esterno alla squadra allenata da Cade. Nuova sfida nella stagione 1993/1994 l’anno in cui i dorici arrivano a disputare la finale di Coppa Italia contro la Sampdoria. Un traguardo storico ma anche un piccolo record per il fatto che Ancona è stata l’ultima squadra della serie B a raggiungere la finale di Coppa Italia.

Ad Ancona finisce 1-0 con la rete di Centofanti il ritorno giocato dopo 2 settimane per l’esattezza la sera del 15 dicembre del 1993 finisce 2 a 2 con le reti di De Angelis e Agostini. L’Ancona va avanti in Coppa Italia ma prima di arrivare in finale i dorici metteranno alla porta il Venezia e il Torino. Tornando alla gara di domani appare difficile l’impiego di Del Sole con il tecnico che può contare su Moretti disponibile dopo il mancato impiego a Grosseto causa squalifica.

Lieve contrattura per Maurizi che comunque sia dovrebbe partire con la squadra per Avellino.

Dalla Home


Vuoi rimanere sempre aggiornato?

Articoli più letti della settimana