Ancona, gran punto a Chiavari

SERIE C – La sfida contro la corazzata Entella finisce 1 a 1

L’Ancona infrange il tabù di Chiavari, dove aveva incassato solo tremende delusioni nelle ultime stagioni, strappando un buon punto all’esordio contro una grande del girone B di Serie C. L’illusione del blitz, prodotta a inizio ripresa da Spagnoli, viene presto spenta dal pareggio di Meazzi, ma il punto può essere considerato buono per i dorici, ridisegnati dal mercato estivo. Peccato per il palo nel finale di Energe che avrebbe potuto scrivere un finale diverso alla contesa. Senza l’infortunato Dutu e lo squalificato Peli, il tecnico biancorosso Donadel schiera Barnabà nel trio difensivo e affida il compito di spingere sugli esterni a Basso e Agyemang, preferito a Martina. In mediana Nador e Paolucci supportano Gatto, mentre Cioffi agisce a sostegno della punta centrale Spagnoli. Dall’altra parte Volpe lascia in panchina l’ex Faggioli che perde il ballottaggio con l’ex Siena Disanto per assistere il gigante Zamparo. Nella zona nevralgica Pettermann detta i tempi, dietro l’altro ex Parodi assicura esperienza e sostanza. L’Ancona si rende subito pericolosa con Cioffi, che impegna De Lucia, ma rischia sul sinistro velenoso dal limite di Petermann, neutralizzato da Perucchini. Il vantaggio è divorato dal laterale destro Basso, impreciso sul servizio invitante di Cioffi, e da Paolucci, che alza la mira sul corridoio spalancatogli dal difensore Cella. L’Entella torna a farsi viva con Mosti che sollecita i riflessi di Perucchini. I liguri alzano i giri del motore a inizio ripresa reclamando il penalty con Tomaselli, ma nel momento di maggior spinta vengono puniti dall’incursione di Cioffi, finalizzata da opportunista da Spagnoli. Il tecnico locale Volpe azzecca la mossa giusta con l’ingresso di Meazzi che pareggia subito con un gioiello dal limite che bacia la traversa e s’insacca. Il finale è un condensato d’emozioni con il sorpasso sciupato da Corbari e il clamoroso palo del neoentrato Energe, non capitalizzato da Spagnoli, precipitoso da distanza ravvicinata.

Il tabellino della gara.

VIRTUS ENTELLA – ANCONA 1 – 1

VIRTUS ENTELLA (3-5-2): De Lucia; Parodi, Manzi, Bonini; Zappella (40’st Di Mario), Tascone (27’st Corbari), Petermann (40’st Lipani), Mosti (17’st Meazzi), Tomaselli; Disanto, Zamparo (27’st Faggioli). (A disp. Paroni, Gariti, Kontek, Clemenza, Siatounis, Banfi). All. Volpe.
ANCONA (3-5-2): Perucchini; Barnabà (37’st Macchioni), Cella, Marenco (24’st Pellizzari); Basso (24’st Clemente), Nador, Gatto, Paolucci, Agyemang (31’st Martina); Cioffi (31’st Energe), Spagnoli. (A disp. Vitali, Testagrossa, Useini, Kristoffersen, Bugari, Mattioli, Gavioli). All. Donadel.
ARBITRO: Crezzini di Siena.
RETI: 15’st Spagnoli, 22’st Meazzi.
NOTE: ammoniti Mosti, Manzi, Barnabà, Macchioni; recupero 1’pt e 6’st.

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS