Ancona, furti nelle auto parcheggiate vicino alla spiaggia di Palombina: arrestati due uomini

Foglio di via obbligatorio di tre anni per entrambi

Prosegue l’attività straordinaria di controllo del territorio della Polizia di Stato, fortemente voluta dal Questore Claudio Cracovia che ha portato all’arresto di due “predoni” di autovetture. Erano le 16.30 di ieri quando è arrivata al centralino della Questura 113, una segnalazione da parte di alcuni passanti che indicavano, in un parcheggio di Palombina, la presenza di due individui che armeggiavano sulle auto in sosta. Nel giro di pochi secondi sono arrivate sul posto le Volanti che hanno braccato subito i due soggetti i quali, alla vista della Polizia, hanno tentato di allontanarsi a piedi in direzione del centro commerciale lasciando cadere a terra una gruccia appendi abiti in metallo, modificata ad arte.

 

Subito sono stati fermati: i due sono stati trovati in possesso di 230 euro che avevano appena rubato dal portafoglio lasciato nell’abitacolo di un’auto Audi A6 parcheggiata. Dalle testimonianze assunte dai poliziotti è emerso che i due soggetti avevano provato ad aprire altre autovetture fino a quando sono giunti nei pressi dell’Audi: sono riusciti ad aprire la portiera dal lato del passeggero infilando la gruccia tra il finestrino ed il montante per poi aprire la porta. Grande la soddisfazione del proprietario dell’auto al quale è stata restituita la somma di denaro appena rubata che, come quasi tutti coloro che avevano parcheggiato, era in spiaggia al momento del furto.

G.C., 47enne della provincia di Matera e L.D., 24enne, della provincia di Livorno, entrambi con precedenti penali per reati contro il patrimonio, sono stati arrestati per furto aggravato in concorso tra loro. Questa mattina il Tribunale di Ancona ha convalidato l’arresto emettendo nei loro confronti la misura cautelare del divieto di dimora dal Comune di Ancona. Contestualmente alla denuncia, i due sono stati allontanati dal Comune di Ancona con foglio di via obbligatorio per un periodo di tre anni emesso dal Questore di Ancona.

redazione
Author: redazione

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS