Ancona, Colavitto storce il naso: “Sbagliate cose basilari”

SERIE C – Mister commenta il pari contro il San Donato

“Avevamo delle assenze, ma non ci nascondiamo dietro gli alibi. In alcuni frangenti è mancata l’attenzione: si sono sbagliate cose basilari e in questo non transigo. Abbiamo commesso errori individuali che avrebbero potuto condannarci e ne ha risentito tutto il collettivo”. Punta il dito contro le disattenzioni dei singoli Gianluca Colavitto che rivaluta il punto strappato a Montevarchi contro il fanalino di coda San Donato Tavarnelle. “Abbiamo affrontato un avversario vivo – ha aggiunto il tecnico – che ci ha dato filo da torcere. I ragazzi hanno lottato fino alla fine e hanno almeno evitato la sconfitta: due settimane fa una partita così l’avremmo persa”.

Nella zona nevralgica le scelte erano limitate per la squalifica di Prezioso e l’infortunio di Paolucci, che si sono aggiunti alle defezioni di Mondonico in difesa e di Petrella in attacco, ma Colavitto non vuol sentir parlare di rosa corta. “Ho il mio modo di gestire le situazioni e se siamo tutti abbiamo un organico che mi permette diverse soluzioni. Quando la rosa è al completo siamo molto competitivi. È logico che certi giocatori non si possono regalare, ma è altrettanto vero che non possiamo pensare al mercato ogni volta che accusiamo un’assenza. Contro il San Donato hanno giocato a centrocampo D’Eramo, al rientro da un infortunio, e il giovane Pecci, che ha sfiorato il vantaggio non appena entrato in campo. Sono soddisfatto del materiale a disposizione”.

Andrea Busiello
Author: Andrea Busiello

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS