Ancona, c’è attesa per il budget: incontro importante soci-Gadda-Guerini

Guerini e Gadda

Domani (giovedì) appuntamento delicato

Un incontro in Comune ad Ancona in vista della costruzione della “struttura” della nuova società di calcio Ssc Ancona iscritta in soprannumero in serie D con il via libera della Figc. Stamattina a colloquio con il sindaco Daniele Silvetti, che si è speso in prima persona per il club dopo la mancata iscrizione in Lega Pro causata dal mancato versamento di stipendi da parte dell’ex patron Tony Tiong, c’erano due leggende biancorosse: Vincenzo Guerini, ex allenatore bresciano che guidò i biancorossi alla prima storica promozione in serie A nella stagione 1991-1992, candidato alla presidenza onoraria della Ssc Ancona, e Massimo Gadda, capitano di quella squadra e candidato ora alla panchina. Con loro il manager Francesco Ancarani in un vertice a cui hanno partecipato, tra gli altri, anche gli assessori comunali Daniele Berardinelli e Angelo Eliantonio.
Un primo incontro conoscitivo, ha spiegato Guerini dopo la riunione a cui ne seguirà un’altra domani con i soci per capire il budget del progetto Ssc Ancona. “Abbiamo parlato un po’ di strutture – ha riferito Guerini, prima giocatore e poi una lunga carriera da allenatore anche di Fiorentina, Napoli, Bologna, Catania e Empoli – perché bisogna cominciare dalla base, c’è da ricostruire tutto da zero. Dunque dovevamo prima parlare”. “Domani ci incontreremo con i soci per capire la volontà, – ha aggiunto – E’ inutile che facciamo previsioni perché io ero solo molto pratico, chi mi conosce lo sa, domani parleremo con i soci e capiremo dove possiamo andare a parare“. “Sarà una cosa un po’ lenta – ha ammesso Guerini – perché per quello che è successo, non è che abbiamo la bacchetta magica e risolviamo tutto. Non c’è l’emiro di turno… e dunque ci vorrà pazienza e tempo”. “Ne avete avuta tanta, – ha detto ancora – però quello che garantiamo io questo signore qua vicino a me – ha proseguito indicando Gadda – è che non dormiremo la notte per questa maglia e questo è fuori di dubbio. Credete almeno nell’impegno nostro massimo, poi io – ha scherzato – ne ho fatte tante di c… magari nei farò ancora”.

Andrea Busiello
Author: Andrea Busiello

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS