Ancona ancora nel bosco ma Boscaglia predica calma: “Padroni del nostro destino”

Mister Boscaglia- foto Us Ancona

SERIE C – Il nuovo allenatore dopo lo 0-0 con la Spal: dorici quintultimi a +10 sulla penultima in attesa del recupero dell’Olbia

“Sono contento della risposta del gruppo. Non abbiamo concesso occasioni alla Spal e creato almeno tre chance clamorose. Ci è mancato solo il colpo finale che avrebbe potuto farci vincere la partita”. Nonostante lo 0-0 nello scontro diretto, la prima Ancona della sua gestione non è dispiaciuta a Roberto Boscaglia che ha tenuto a rimarcare nella conferenza stampa post gara gli aspetti positivi della prestazione. La risposta dal punto di vista del carattere e dell’agonismo è stata all’altezza delle sue aspettative, anche se il punticino raccolto non sposta i connotati di una graduatoria – dorici quintultimi a +10 dalla penultima, aspettando l’Olbia che recupererà a Rimini domani (mercoledì) sera – che imporrà di lottare fino all’ultimo secondo dell’ultima giornata per evitare i playout. “Il destino è nelle nostre mani, non in quelle altrui. La classifica può incidere sulle prestazioni dei giocatori, ma noi dobbiamo giocare senza l’assillo della vittoria pensando a svolgere ognuno il proprio compito e aiutando chi è in difficoltà. Dobbiamo ancora lavorare sotto l’aspetto offensivo, ma il problema non andrà per forza risolto solo con gli attaccanti. Possiamo far male anche coi centrocampisti e con gli esterni”.

Chi si attendeva il cambio di modulo si è dovuto ricredere: il 3-5-2 adottato nella maggior parte delle partite prima da Donadel poi da Colavitto è stato riproposto da Boscaglia. “I ragazzi si sentono a proprio agio con questo sistema. Sono rimaste troppe poche partite per poter pensare di cambiarlo. Tenendo conto delle possibili defezioni che potrebbero crearsi, questa è la struttura di gioco più adatta”.

L’attenzione è già rivolta alla sfida di domenica (ore 14) in casa del Pontedera in cui mancheranno Prezioso, squalificato per recidività in ammonizione, oltre a Cioffi e Pellizzari, ma tornerà a disposizione Clemente. Da valutare le condizioni di Martina, assente contro la Spal per un problema al ginocchio.

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS