Ancona alla ricerca del blitz smarrito: le ultime verso Alessandria

SERIE C – Non ci sarà Gatto, dubbi anche su Petrella e Mondonico

L’Ancona deve tornare alle antiche abitudini. Nel match di giovedì (ore 18, al Moccagatta) contro l’Alessandria i dorici hanno l’obbligo di ritrovare il blitz smarrito dal 2-1 di Montevarchi, datato 31 gennaio, per rientrare in corsa per il quarto posto, distante tre punti. Il pareggio con la Carrarese ha lasciato amarezza per il doppio vantaggio iniziale non gestito a dovere, ma allo stesso tempo ha evidenziato una squadra che non si arrende mai, come testimonia il gol di Paolucci arrivato negli ultimi istanti di recupero.

“Ci stanno mancando i tre punti e dunque bisogna dare qualcosa in più tutti, a partire da me stesso. La squadra ha fatto prestazioni all’altezza contro Cesena, Torres e Carrarese onorando sempre questi colori”. Ha commentato così il momento dei dorici Gianluca Colavitto che non ha sciolto i dubbi riguardanti l’assetto tattico. “Abbiamo dimostrato di poter giocare con qualsiasi disposizione. Lo abbiamo fatto vedere sia dal primo minuto che a partita in corso. Dobbiamo prestare attenzione alla fame di punti dell’Alessandria che un anno fa militava in Serie B e adesso lotta per salvarsi in C”. A tre giornate dalla conclusione della regular season, con i playoff sicuri da tempo, l’Ancona sta rispettando le aspettative iniziali. “Ci troviamo a tre punti dalla quarta posizione – ha ricordato Colavitto – e dunque in linea con i programmi societari. Nel corso della stagione abbiamo subito tanti episodi poco favorevoli, compresi gli infortuni, ma non so in quale percentuale possano aver influito”.

Per la trasferta piemontese il tecnico biancorosso non potrà schierare Gatto, mentre rimangono in dubbio l’esterno offensivo Petrella e il difensore Mondonico, già assente sabato scorso. Al posto del capitano agirà Prezioso con Simonetti e Paolucci interni di centrocampo. In attacco potrebbe rientrare dal primo minuto Melchiorri che sta ritrovando la condizione migliore dopo l’infortunio al braccio. Nell’Alessandria militano tanti volti noti a cominciare dall’ex Lauro, nello staff tecnico dell’Ancona guidata da Cornacchini nel 204/15. Il mister soffiò nel 2020, alla guida del Castelfidardo, la promozione in Serie D all’allora Anconitana battendola nel penultimo match prima dell’esplosione della pandemia. Tra i giocatori vanno segnalati il centrocampista Luca Lombardi, anconetano doc cresciuto nelle giovanili biancorosse, oltre ai difensori senigalliesi Matteo Baldi, esploso nel Marina in Eccellenza, e Niccolò Bellucci, la scorsa stagione al Teramo.

PROBABILI FORMAZIONI

ALESSANDRIA (4-2-3-1): Liverani; Baldi, Sabbione, Sini, Nunzella; Rota, Nichetti; Perseu; Galeandro, Martignago; Sylla. All. Lauro.

ANCONA (4-3-3): Perucchini; Mezzoni, De Santis, Camigliano, Martina; Simonetti, Prezioso, Paolucci; Moretti, Melchiorri, Di Massimo. All. Colavitto.

ARBITRO: Sfira di Pordenone.

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS