Ancona accoglierà i Campionati nazionali universitari 2025

La decisione dal FederCUSi

Il Consiglio Federale del Centro universitario sportivo italiano (FederCUSI) nel corso della seduta di martedì 30 gennaio ha deliberato e accolto positivamente la richiesta di assegnazione dei Campionati nazionali universitari (CNU) primaverili 2025 alla città di Ancona. “Ancona torna ad essere centro di eventi di caratura nazionale – ha detto il sindaco Daniele Silvetti, che ha ringraziato tutti i presenti per l’impegno di squadra – e questo è un evento che rappresenta una grande opportunità ma al tempo stesso un grande stimolo perché sappiamo benissimo quale ritardo abbiamo ereditato sulla qualità e sull’efficienza delle strutture sportive della città e quindi a quale sforzo siamo chiamati, ma non ci sottraiamo assolutamente. Ancona capoluogo si misura anche grazie all’adeguatezza delle proprie strutture sportive, che significa poter ospitare eventi di carattere nazionale, svolgere attività di formazione, di intrattenimento, di accoglienza e quindi anche attività turistiche. Questo impegno andrà sicuramente a vantaggio della nostra città e anche della nostra regione”.

Ancona si appresta dunque ad accogliere questo appuntamento per la prima volta e raccoglierà il testimone da Campobasso, dove è previsto lo svolgimento dei CNU dal 18 al 26 maggio 2024. Sarà la seconda città marchigiana (dopo Camerino nel 2023) a ospitare questa prestigiosa manifestazione sportiva nazionale. “E’ con grande soddisfazione che apprendiamo questa notizia – commenta l’assessore all’Università del Comune di Ancona Marco Battino – perché anche grazie all’Università e al nostro rapporto con l’Ateneo, a cui il Comune tiene moltissimo, Ancona sta facendo una serie importante di salti di qualità sia nella propria immagine verso l’esterno, sia nella strutturazione sempre più solida di eventi e infrastrutture che non possono far altro che rafforzare la sua positiva reputazione come città universitaria”.

I Campionati nazionali universitari sono competizioni riservate agli studenti iscritti a un corso di studi (laurea triennale, laurea magistrale, laurea a ciclo unico, diploma di specializzazione, dottorato di ricerca, master di I e II livello) presso un’università italiana con riconoscimento ministeriale.
Le discipline standard sono: atletica leggera, calcio, calcio a 5, judo, karate, lotta, pallacanestro, pallavolo femminile, pallavolo maschile, rugby, scherma, taekwondo, tennis, tennistavolo.

In base alle stime delle precedenti edizioni sono attesi ad Ancona per il 2025 tra i 3 e i 4 mila atleti, che potranno utilizzare tutte le strutture comunali e gli impianti dell’Università Politecnica delle Marche (impianto di Posatora). La durata delle competizioni è generalmente di otto/nove giorni nel periodo primaverile, in date ancora da stabilire. Titolare dell’organizzazione dell’evento è la FederCusi, che si avvarrà del sostegno del Cus Ancona e degli enti partner, in questo caso Comune di Ancona, UnivPM e Regione.


redazione
Author: redazione

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS