Ancona a caccia del blitz, ecco la probabile formazione

Mister Colavitto dell'Ancona

SERIE C – Domani (sabato) la delicata sfida di Pesaro

L’Ancona va a caccia del primo blitz stagionale. Il derby di sabato (ore 17.30, al Benelli) contro la Vis Pesaro rappresenta l’opportunità ideale per cancellare l’inatteso passo falso casalingo col Gubbio. Mancheranno giocatori importanti per squalifica (Di Massimo e Mondonico) e infortuni (D’Eramo e forse Petrella), ma Gianluca Colavitto non cerca alibi. “Non mi sono mai fasciato la testa per le assenze – ha dichiarato il timoniere biancorosso – e non lo farò nemmeno stavolta. Metteremo in campo un undici comunque competitivo in un match sentito che si prepara da solo. I giocatori prescelti avranno caratteristiche differenti rispetto a chi mancherà, ma l’idea dovrà essere la stessa di sempre. Indipendentemente dagli interpreti, dovremo provare a fare la nostra partita”. Con il Gubbio è stato decisivo un episodio avverso, ma sono mancati alcuni fattori ai dorici per ottenere un altro risultato. “Nel calcio moderno ogni avversario è organizzato e dispone di giocatori di qualità. Per conquistare i tre punti bisogna mettere quel quid in più, vincere i duelli, essere tenaci per 95 minuti. Noi abbiamo latitato su queste situazioni”. Il poker del 23 aprile al Benelli non deve essere preso da riferimento. “Il passato è passato – ha terminato Colavitto -. Sarà un’altra partita, con altri protagonisti, in un altro contesto. Sono solo convinto che sarà una bella partita”. A trascinare l’Ancona provvederanno i quasi 600 tifosi che hanno polverizzato i biglietti del settore loro riservato. In ottica formazione, tornerà titolare Bianconi, tra i migliori nel turno infrasettimanale contro il Fiorenzuola, che rileverà Mondonico. In attacco si candida a una maglia il classe 2002 Lombardi, partito dal primo minuto contro il Siena alla prima giornata.

PROBABILE FORMAZIONE ANCONA (4-3-3): Perucchini; Mezzoni, Bianconi, De Santis, Martina; Simonetti, Gatto, Paolucci; Lombardi, Spagnoli, Moretti. All. Colavitto.

Dalla Home


Vuoi rimanere sempre aggiornato?

Articoli più letti della settimana