Amichevole interessante a Matelica, arriva l’Anconitana

CALCIO – Appuntamento oggi alle 17.30. Per i dorici da valutare le condizioni di Visciano, Battistini e Ambrosini

di Claudio Comirato

Dopo la sconfitta con la Recanatese, la vittoria a Montegiorgio e il pareggio interno contro la Sangiustese oggi pomeriggio inizio gara ore 17,30 i dorici scenderanno nuovamente in campo per affrontare il Matelica formazione che milita nel campionato nazionale di Serie D. Partita che si disputerà al Giovanni Paolo II di Matelica e di fatto chiude il trittico delle amichevoli contro squadre che militano proprio in serie D. Una gara non semplice per la formazione di Davide Ciampelli anche per il fatto che il tecnico dovrà valutare le condizioni di Visciano gia assente contro la Sangiustese per una botta rimediata in allenamento e i problemi muscolari di lieve entità a Battistini e Ambrosini legati alla preparazione estiva. La sensazione è quella che difficilmente il tecnico andrà a rischiare queste pedine in una partita amichevole. Come detto gara complicata per l’Anconitana al cospetto di un Matelica che anche quest’anno viene inserita tra le squadre destinate a lottare per il primo posto. In base ai giocatori disponibili il tecnico umbro deciderà che modulo adottare al Giovanni Paolo II. Nel caso in cui Ambrosini dovesse finire in tribuna Ciampelli potrebbe riproporre il 4/4/2 Mansour in attacco assieme a Zaldua un esperimento peraltro ben riuscito al Del Conero contro la Sangiustese nel momento in cui Ambrosini è dovuto uscire dal campo alla fine del primo tempo con Marzioni spedito sulla corsia esterna. Difficoltà a parte un test interessante per la formazione biancorossa che a Matelica avrà come sempre un gruppo di tifosi al seguito come già avvenuto a Recanati e Montegiorgio. Per il Matelica invece Tim Cup a parte, si tratta della prima uscita stagionale di fronte al pubblico amico con le due squadre che non si incontrano dalla stagione 2013/2014. Allora entrambi i confronti finirono in parità. L’Ancona guidata da Cornacchini approdò in Lega Pro mentre il Matelica si dovette accontentare del secondo posto.

Alessandro Molinari
Author: Alessandro Molinari

Sono un amministratore

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Tag
Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS