Altra aggressione nella zona degradata: italiano gonfiato di botte

Ennesimo episodio al Piano, Ancona. 45enne a Torrette, l’ha aggredito un marocchino. Croce Gialla sul posto con la Questura

 

 

Ennesima aggressione nella zona del Piano, ad Ancona, dove un marocchino per cause non meglio precisate ha aggredito un 45enne di origini italiane. Sul posto è intervenuta la Croce Gialla oltre a due Volanti della Questura. L’uomo è stato trasportato al pronto soccorso di Torrette per le botte ricevute. Una zona quella attorno a piazza Ugo Bassi e piazza d’Armi dove i problemi di certo non mancano.

Decine di bottiglie di birra ma anche siringhe, ecco tanto per fare un esempio come si presentano i bagni di piazza d’Armi, un luogo finito nel degrado e nell’abbandono nonostante l’intera zona ospiti il tradizionale mercato degli ambulanti e non solo dal martedì al sabato. Bagni pubblici che negli ultimi periodi si sono trasformati in un ricettacolo di sbandati, senza fissa dimora e tossicodipendenti. Dopo una certa ora la zona è frequentata da queste persone, non mancano neppure gli spacciatori per lo più stranieri ma anche italiani.

Le maggiori criticità proprio nella zona antistante i bagni pubblici, dove già nei giorni scorsi la Croce Gialla assieme alla Questura era dovuta intervenire per un 40enne caduto in terra a causa dell’alcool che, nonostante le ferite al volto, non voleva andare in  ospedale e si era dimostrato piuttosto aggressivo all’indirizzo dei soccorritori. Una zona scarsamente illuminata quasi a ridosso dell’area che un tempo ospitava il campo da calcio, dove circolano tossicodipendenti ma anche spacciatori. Non a caso sempre nella zona di piazza d’Armi si sono avute numerose overdosi alcune mortali.

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS