Alluvione Marche, cani molecolari e droni per le ricerche di Brunella

Ancora nessuna traccia della 56enne

Procedono le ricerche dell’ultima persona ancora dispersa nell’alluvione del 15 e 16 settembre nelle Marche. Lo rende noto la Prefettura di Ancona.

Alle operazioni di ricerca della 56enne Brunella Chiù, coordinate dal Comando dei Vigili del Fuoco, d’intesa con la Prefettura di Ancona, partecipano la Questura, il Comando Provinciale dei Carabinieri, la Guardia di Finanza, il Gruppo Comando Forestale dei Carabinieri, la Protezione civile e sicurezza del territorio della Regione Marche, personale della Provincia di Ancona, il Soccorso Alpino e Speleologico delle Marche, i volontari della Protezione civile regionale, le unità cinofile dei Carabinieri e della Guardia di Finanza, con l’utilizzo di cani molecolari e droni. Sono 12 le vittime accertate dell’alluvione, tra cui la figlia 17enne di Brunella, Noemi Bartolucci. Madre e figlia erano state trascinate via dall’ondata di piena mentre erano a bordo della loro auto, sotto casa a Barbara.

Potrebbe interessarti anche
 
 
 
 
 
 

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS

[uwp_login]