Allarme Covid nel Piceno, il comune di Ascoli acquista termoscanner per le scuole

(Foto Ansa)

Assessore Acciarri: “Avrebbe dovuto farlo il Governo”

Il Comune di Ascoli Piceno ha deciso di acquistare termoscanner da destinare alle scuole del territorio. Lo fa sapere l’assessore all’istruzione Monica Acciarri secondo la quale questa iniziativa avrebbe dovuto prenderla il Governo. La decisione è stata presa in seguito al drastico aumento dei nuovi casi di Coronavirus nel Piceno (leggi).

 

“In accordo con il sindaco Fioravanti – spiega – li acquistiamo noi per garantire ancora di più la sicurezza alla nostra comunità visti i problemi che si stanno verificando nelle classi. Già a marzo avevamo sottolineato – prosegue – la necessità che fosse il Governo a farsi carico della spesa per l’acquisto dei termoscanner per misurare la febbre a scuola. Una spesa necessaria ma che non doveva porre un ulteriore carico alle mamme e ai papà. Non è stato fatto. E allora ci penserà l’Amministrazione comunale”.

(Ansa)

Ti potrebbero interessare

Articoli più letti della settimana

Articoli più condivisi