Allarme cinghiali: scatta la raccolta firme dei residenti

Branchi in zona Pincio

Allarme cinghiali ad Ancona: è scattata la raccolta firme da parte dei cittadini in zona Pincio, dove è palpabile la preoccupazione in seguito agli ultimi avvistamenti di cinghiali a spasso, che riuniti in branchi anche numerosi, scorazzano nella zona tra via Rodi, via Circonvallazione via Angelini, per arrivare fino a via Rovereto.

Una preoccupazione che ha assunto le tinte della paura: emblematico l’episodio di qualche sera fa che ha visto una ragazza che risiede da quelle parti costretta a restate nell’abitacolo della sua auto finchè non le è stato prestato aiuto, ritrovandosi al cospetto, aperto lo sportello della sua macchina, di un branco di cinghiali che correvano all’impazzata lungo via Rodi. Scene che fanno veramente paura e quel che è più
inquietante il fatto che il fuggi fuggi dei cinghiali sembra sia stato causato da un paio di lupi avvistati proprio in quei minuti in via Angelini da un automobilista di passaggio. Insomma una giungla in piena città: la raccolta firme organizzata dai residenti alla Coal Raponi di via Rodi è un appello alla Regione Marche, e ad altri enti per la risoluzione di un problema che è diventato insostenibile.

La petizione ha raccolto molte firme perché la paura serpeggia tra gli abitanti della zona, specie tra i proprietari dei cani, che temono di essere attaccati dagli ungulati che scorazzano indisturbati per le vie del quartiere soprattutto alla sera. Una vera e propria emergenza che in qualche modo dovrà essere risolta.

redazione
Author: redazione

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS