Alla Rata basta Strano

ECCELLENZA – Vittoria di misura in casa contro il Montegiorgio

Basta una rete dagli undici metri di capitan Strano alla Maceratese per superare il Montegiorgio all’Helvia Recina, portando a casa tre punti pesantissimi che permettono ai biancorossi di inanellare la seconda vittoria consecutiva dopo quella di settimana scorsa a Civitanova e di continuare la risalita in classifica con la zona playoff distante solo due lunghezze. Dall’altra parte il Montegiorgio non riesce a dare seguito alla vittoria di settimana scorsa contro il Monturano Campiglione, incassando la seconda sconfitta consecutiva lontano dal Tamburrini, che lascia i rossoblù inchiodati a quota diciassette punti in classifica in piena zona playout. Vittoria di carattere e di grande sofferenza per la squadra di Dino Pagliari che ha fatto un passo indietro rispetto alla gara di Civitanova, mostrando una manovra lenta e compassata in fase di costruzione e palesando i soliti problemi in fase offensiva e dopo una ripresa che aveva visto gli ospiti farsi preferire per larghi tratti, con la Maceratese rintanata nella propria metà campo, i biancorossi sono stati bravi a trovare l’episodio del calcio di rigore che poi ha deciso la contesa gestendo poi in maniera impeccabile il vantaggio fino alla fine senza concedere più nulla. Dall’altra parte è una sconfitta che lascia grande amaro in bocca alla squadra del grande ex Roberto Vagnoni, che ha disputato un’ottima prova nell’arco dei novanta minuti facendosi preferire per larghi tratti sul piano del gioco mostrando anche una buona solidità difensiva, con i rossoblù che, tra il primo e il secondo tempo, hanno avuto diverse occasioni per sbloccare l’incontro peccando però di lucidità e incisività sotto porta, venendo poi puniti da un episodio a sfavore nel finale che lascia grandi rimpianti ad Albanesi e soci.

Maceratese al via priva dello squalificato Iulitti e degli indisponibili Chimezie e Perri ma recupera Ruani che non al meglio della condizione si accomoda in panchina con Pagliari che affida le chiavi dell’attacco a Minnozzi supportato da Di.Ruocco e Cirulli, dall’altra parte il Montegiorgio del grande ex Roberto Vagnoni deve fare a meno degli infortunati di lunga degenza Marziali e Candidi. Inizio di gara a ritmi blandi con gli ospiti che si fanno preferire sia dal punto di vista del gioco che dell’atteggiamento con i rossoblù che sono più brillanti e che quando si distendono in contropiede danno sempre la sensazione di essere minacciosi mentre i padroni di casa palesano una manovra troppo lenta facendo fatica a imbastire una trama di gioco rischiando poco dopo il quarto d’ora su un corner tagliato dalla destra di Verdesi sul quale Rossini lasciato colpevolmente solo in area di rigore per poco non arriva all’appuntamento con la rete. Per vedere la prima grande occasione del match bisogna attendere il ventitreesimo ed è di marca Montegiorgio, Albanesi riceve palla si incunea in area di rigore dove fa quello che vuole e poi fa partire una conclusione che complice anche una deviazione scheggia il palo alla destra di Gagliardini e poi si spegne sul fondo. 35′ Si affaccia per la prima volta in avanti con pericolositá la Maceratese, punizione di Di.Ruocco che pesca in area di rigore Tortelli che controlla benissimo la sfera e poi fa partire una conclusione di prima intenzione al volo che però si perde alta sopra la traversa. Biancorossi in crescita nella parte centrale del match e che si rendono ancora minacciosi al trentasettesimo con Tortelli che salta Marcattili entra in area dì rigore e offre la sfera a Minnozzi che ha tra i piedi un rigore in movimento ma si fa ribattere la conclusione da Diakhaby poi sul proseguo dell’azione Gomis calcia alta sopra la traversa dal limite dell’area di rigore. E così scorre via la prima frazione senza offrire altre emozioni con le due squadre che vanno a riposo sullo 0 a 0 di partenza.

Ripresa – 7′ Il primo squillo della ripresa è del Montegiorgio, Albanesi apre splendidamente per Verdesi che scende indisturbato sull’out di destra entra in area di rigore e fa partire una conclusione sulla quale Gagliardini risponde presente alzando la sfera sopra la traversa. Passano appena tre minuti e gli ospiti bussano un’altra volta dalle parti di Gagliardini con Albanesi che slalomeggia entra in area di rigore ma sul più bello forse anche disturbato dalla pressione di due avversari non riesce a trovare la conclusione vincente con l’estremo difensore biancorosso che si salva come può neutralizzando a terra la minaccia. 18′ Altra grande chance per il Montegiorgio, ancora un’ispirato Albanesi parte palla al piede poi allarga la sfera per Giri che tutto solo in area di rigore calcia sul fondo gettando alle ortiche una grande opportunità per sbloccare l’incontro. 26′ Arriva la prima grande occasione del secondo per la Maceratese, sponda di Damiano per Gomis che dal limite dell’area di rigore fa partire una conclusione che viene ribattuta da Rossini sul proseguo dell’azione la palla giunge a Damiano che con Forconesi a terra e la porta completamente vuota non riesce a trovare la stoccata vincente calciando debolmente tra le braccia dell’estremo difensore rossoblù. 33′ Calcio di rigore per la Maceratese, cross dalla sinistra di Luciani per Tortelli che viene trattenuto in area di rigore da Marcattili per il direttore di gara non ci sono dubbi e indica il dischetto tra le proteste dei giocatori rossoblù, dopo qualche minuto di attesa complice l’infortunio occorso allo stesso Marcattili dagli undici capitan Strano spiazza Forconesi siglando la rete che vale l’1 a 0. 42′ Occasione per la Maceratese, cross dalla sinistra di Luciani sul quale arriva D’Ercole che tutto solo sul secondo palo si coordina in scivolata cadendo con la palla che sibila il palo alla sinistra di Forconesi. Forcing finale degli ospiti che si gettano in avanti alla disperata ricerca della rete del pareggio ma senza riuscire creare grandi pericoli con la Maceratese che fa buona guardia fino al triplice fischio del direttore di gara dove può partire la festa biancorossa con i propri tifosi per una vittoria sofferta e pesantissima.

Il Tabellino:

Maceratese: Gagliardini, Martedì, Luciani, Strano, Sensi, Pagliari.Giorgio, Tortelli, Gomis, Minnozzi(13 st Damiano), Di.Ruocco(13 st D’Ercole), Cirulli(48 st Compagnucci). A disposizione: Amico, Vittorini, Nicolosi, Masssi, Mancini, Compagnucci, Ruani, D’Ercole, Damiano. All: Dino Pagliari

Montegiorgio: Forconesi, Diakhaby, Marcattili(37 st Maranesi), Greco, Rosa.Gastaldo, Rossini, Verdesi(40 st Capparuccini), Zancocchia, Zira(30 st Lombardi), Albanesi, Giri(19 st Flaiani). A disposizione: Traini, Maranesi, Milozzi, Flaiani, Cobo, Vignaroli, Lombardi, Monterotti, Capparuccini. All: Roberto Vagnoni

Arbitro: Simone Malascorta di Jesi
Marcatori: Strano(R) 36 st
Spettatori: 400 circa di cui 20 circa da Montegiorgio
Note: ammoniti Pagliari.Giorgio, Luciani, Maranesi

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS