Alberto e Mauro, il derby dei presidenti: chi guadagnerà punti con la città?

VERSO MACERATESE-CIVITANOVESE – Crocioni e Profili stanno facendo meglio rispetto allo scorso anno, domenica sarà uno snodo cruciale per il futuro della stagione

di Andrea Busiello

Alberto Crocioni e Mauro Profili sono i presidenti di Maceratese e Civitanovese. E per loro domenica sarà un derby importantissimo, sia per la classifica ma anche per riavvicinarsi alle rispettive città, con punti da guadagnare da un lato e dall’altro. L’appuntamento è all’Helvia Recina alle 15, entrambe le squadre sono al secondo posto in graduatoria a -4 dall’Atletico Ascoli capolista.

Alberto Crocioni

Alberto Crocioni ha in dote la squadra della città da due anni. Il problema principale è che non sembra esserci un progetto vero all’orizzonte, un progetto degno del blasone di questa società e della città. Vedere la Maceratese in Promozione è un qualcosa che fa male al cuore di tutti i tifosi e la speranza è che da queste sabbie mobili i biancorossi possano uscire prima possibile. Nella scorsa stagione un errore dietro l’altro portò la Maceratese ad uscire nei play off mentre in questa stagione l’andazzo sembrava e sembrerebbe diverso: la società si è strutturata un pò meglio e il miglioramento rispetto all’anno scorso sembra esserci (con pedine carismatiche pronte a dispensare consigli utili e competenti, anche se non ufficialmente con ruoli in società) ma il salto di qualità tarda ad arrivare. Assurdo l’addio a Jachetta, entrato nel cuore dei tifosi e giocatore fortissimo. Era uno dei pilastri del gruppo, il suo svincolo nel mercato dicembrino è un qualcosa di inspiegabile. La sessione di mercato ancora non si è conclusa ma ad oggi la Maceratese non si è rinforzata come dovrebbe per ambire all’Eccellenza e il giudizio complessivo è bloccato da come realmente la Rata uscirà dal mercato. Crocioni che ha imposto il silenzio stampa fino a domenica, decisione da rispettare ma personalmente da non condividere. Non sono interviste o articoli di giornale ad alterare il responso del campo. Per vincere la domenica serve ben altro che pensare a “zittire” tutti i tesserati verso la stampa. 

Mauro Profili

Mauro Profili come il suo collega ha l’obiettivo di guadagnare punti verso la città e negli ultimi mesi lo sta facendo tanto da far avvicinare nomi importanti alla società: non è un caso che B-Chem si sia interessata alle vicende rossoblu e abbia l’intenzione di aiutare Profili nella conduzione della società. Rispetto alla scorsa stagione forse la parola che sta facendo la differenza è l’equilibrio con cui Profili sta gestendo la Civitanovese (anche grazie ai consigli di chi è dietro le quinte e ufficialmente non compare). Lo scorso anno la sua troppa vulcanicità portò a un ribaltone dietro l’altro in panchina che non regalò serenità alla squadra e a tutto l’ambiente. Quest’anno la situazione è migliorata molto e i risultati si stanno vedendo. E sicuramente Profili ci sta mettendo del suo (in positivo): da elogiare il suo mercato. Ad una squadra già forte il patron ha inserito pedine di spessore come Borghetti in difesa, Iacoponi in mediana e Tittarelli in attacco.

Insomma, il derby di domenica sarà veramente importante per tutti. Per la posta in palio in classifica, per il campanilismo ma anche per i due presidenti che vorrebbero regalare una grande domenica alle rispettive città. Una cosa è certa: all’Helvia Recina ne vedremo delle belle.

Alessandro Molinari
Author: Alessandro Molinari

Sono un amministratore

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Tag
Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS