Al via potatura alberi, chiusa via Cadore ma nessuno avvisa i residenti

ANCONA – Quartiere isolato

C’è chi doveva andare a fare la spesa, chi in farmacia ma c’è anche chi si doveva recare in centro per delle commissioni. Problemi nella giornata di ieri in zona quartiere Adriatico dove via Cadore, la strada che da piazza Don Minzoni sale in direzione di via Panoramica, è stata chiusa al traffico per la potatura di due pini D’Aleppo che avevano raggiunto delle dimensioni piuttosto evidenti.

Un intervento atteso da mesi anche per il fatto che le radici di queste due piante avevano sollevato il marciapiede. La strada è stata chiusa al traffico dalle prime ore della mattina fino al pomeriggio. Disagi per i residenti ma sopratutto per chi dalle parti di via Panoramica si è ritrovato ad aspettare la circolare sinistra che di fatto non è mai passata. Un disservizio che di certo non è da imputare alla Conerobus ma a chi ha commissionato questi lavori ovvero al comune di Ancona.

Che via Cadore era stata chiusa al traffico per consentire le operazioni di potatura alla sala autisti movimento della stessa Conerobus la notizia è arrivata a metà mattinata. In poche parole l’azienda era all’oscuro di tutto, così come nulla sapevano i residenti del quartiere Adriatico che hanno atteso invano il passaggio della circolare sinistra. Alcuni di questi hanno poi chiamato in azienda per sapere la causa di questo disservizio. E pensare che la segnaletica stradale in cui si riportava il divieto di sosta e di fermata nel tratto iniziale di via Cadore proprio per consentire la potatura di questi alberi era stata posizionata nella giornata di venerdì ma nessuno si è preoccupato di avvisare la Conerobus circa la chiusura della strada ne tantomeno nulla è stato pubblicato sul sito o pagina Facebook della stessa Conerobus.

Author:

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS