Al via la 34esima edizione de I Teatri del Mondo

Si parte sabato sera con l’anteprima nel quartiere Corva. Domenica 16 luglio il via ufficiale con quattro spettacoli, due pomeridiani nella Pineta e due serali rispettivamente presso l’Arena di Villa Murri e nel cortile della Torre dell’Orologio

Dopo le quattro tappe della rassegna itinerante “I Teatri del Mondo alla ribalta!” a Macerata, Porto Potenza Picena, Sant’Elpidio a Mare e Monte Urano, il momento tanto atteso è finalmente arrivato: la 34esima edizione de I Teatri del Mondo, il festival internazionale del teatro per ragazzi organizzato dall’amministrazione comunale di Porto Sant’Elpidio e dall’associazione Lagrù in collaborazione con Amat e con il sostegno della Regione Marche e della Fondazione Carifermo, apre ufficialmente il sipario con una anteprima e quattro spettacoli che caratterizzeranno le giornate di sabato 15 e domenica 16 luglio.

Nani Rossi Show

Per il quarto anno consecutivo è il quartiere Corva ad ospitare sabato sera l’anteprima del Festival diretto da Oberdan Cesanelli con la codirezione di Stefano Leva e Lorenzo Palmieri. L’appuntamento è alle 21.15, nella piattaforma polifunzionale di via Ugo Bassi, con la compagnia toscana Nani Rossi che porterà in scena “Nani Rossi Show”, uno spettacolo adatto a tutte le età dai caratteri tipici dell’arte di strada. Una delle migliori compagnie di teatro di piazza italiane in uno spettacolo unico, mai visto prima: un cavallo di battaglia e insieme un manifesto di identità e di qualità. Il meglio di un repertorio di virtuosismo acrobatico e tecnico eseguito con facilità, leggerezza e con uno spirito comico infallibile ed elegante. L’ingresso è gratuito.

Per la giornata inaugurale di domenica 16 luglio il Festival prevede i suoi tradizionali quattro spettacoli. Si parte alle 17.15 nel Teatro del Mare – Pineta Nord con “Pulcinella e Cappuccetto Rosso”, una delle fiabe più amate da grandi e bambini, in una versione inedita, scritta e interpretata da Gaspare Nasuto, tra i più grandi maestri dell’arte dei burattini tradizionali. Ambasciatore nel mondo della maschera di Pulcinella per conto del Museo di Acerra, l’artista di Castellammare di Stabia ha tenuto spettacoli e conferenze raccogliendo oltre 30 premi internazionali e numerosi attestati di merito per l’alto valore educativo dei suoi lavori teatrali.

Il programma pomeridiano in Pineta proseguirà alle 18.15, al Teatro del Cielo (sempre in Pineta), con “I musicanti di Brema” della compagnia Kosmocomico Teatro di Milano, uno spettacolo denso, poetico, evocativo e divertente in cui il viaggio verso la città di Brema è raccontato attraverso le meravigliose musiche suonate dal vivo dai pupazzi protagonisti della scena: l’Asino, il Cane, il Gatto, il Gallo e i briganti.

I musicanti di Brema

La serata si aprirà alle 21.15 nell’arena di Villa Murri con “La Giostra di Zampanò – Omaggio a Fellini”, imperdibile spettacolo di teatro danza, organizzato in collaborazione con Amat, realizzato e portato in scena dalla compagnia parmense Artemis Danza. La Giostra di Zampanò mette in scena i personaggi bislacchi di un circo stravagante ispirato all’universo del cineasta Federico Fellini. Un mondo poetico e visionario, una giostra danzata che è un po’ circo e un po’ magia, fa da sfondo alle avventure della dolce Gelsomina, protagonista de La Strada, in un’atmosfera ironica e scanzonata. Umorismo e poesia, la bellezza travolgente delle musiche di Nino Rota, personaggi vagabondi e sognatori sono gli ingredienti di questo spettacolo adatto a tutta la famiglia.

La giornata inaugurale del Festival si chiuderà alle 22.15 nel cortile della Torre dell’Orologio con “L’orso felice”, della compagnia Dimitri/Canessa di Livorno. Liberamente ispirato all’Orso che non c’era di Oren Lavie, lo spettacolo vuole concentrarsi sulle tematiche dell’identità e del viaggio. Lavie si cimenta in un’opera filosofica, una moderna Alice attraverso lo specchio regalandoci un viaggio in un sognato ed eccentrico mondo alla ricerca del sé, tutto condito da un umorismo e un sorriso leggero, come solo un Orso Felice può avere.

I biglietti, ingresso unico 4 euro, possono essere acquistati online su liveticket.it o iteatridelmondo.it, a Villa Murri (dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 13) o in Pineta Nord dal 16 luglio (dalle ore 16). L’intero programma è consultabile sul sito iteatridelmondo.it

redazione
Author: redazione

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Tag
Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS