Al telefono col 118 salva la moglie di 36 anni colpita da infarto

E’ ricoverata al ‘Mazzoni’ in prognosi riservata

Una donna di 36 anni si trovava con marito e figli nella loro abitazione a Centobuchi quando, alle 7 circa, è stata colta da un infarto. All’improvviso, come si legge sull’edizione odierna de Il Resto del Carlino, si è accasciata a terra con forti dolori allo stomaco; il marito ha chiamato immediatamente i soccorsi e le ha salvato la vita. Provvidenziali le indicazioni al telefono da parte dell’operatore del 118.

La 36enne non respirava e aveva perso i sensi. Sul posto è stata inviata un’ambulanza, nel frattempo l’uomo è rimasto al telefono con l’operatore che lo ha guidato nelle manovre del massaggio cardiaco da fare alla moglie. All’arrivo dei soccorritori hanno continuato la rianimazione, la 36enne è stata stabilizzata e trasportata nel reparto di emodinamica dell’ospedale ‘Mazzoni’. La donna è stata trasferita nel reparto di rianimazione in prognosi riservata.

redazione
Author: redazione

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS