“Aiuto nonna, ho bisogno di soldi”: anziana raggirata dal ‘finto nipote’

Nel pomeriggio di ieri la Polizia di Stato è stata allertata da una anziana donna di Ancona, vittima di truffa. La tecnica utilizzata è stata la seguente: la signora ha ricevuto una telefonata all’utenza telefonica della propria abitazione da parte di una persona che dichiarava di essere suo nipote e di trovarsi in difficoltà economica, motivo per cui chiedeva alla nonna di dargli dei contanti, somma di denaro di cui aveva estremo bisogno.

L’anziana donna, non avendo in casa denaro contante, rispondeva al “finto nipote” che non aveva soldi cosicché il malvivente le chiedeva di dargli dei gioielli perché aveva estremamente bisogno di soldi ed aggiungeva anche di avere dei problemi di salute. La donna, fortemente impressionata da quanto raccontato dal “finto nipote”, si privava della sua fede nuziale e di quella suo defunto marito, oggetti di elevatissimo valore affettivo per lei, che insieme ad alcune collane ed anelli metteva in un sacchetto. A quel punto giungeva una nuova chiamata e il “finto nipote” le diceva che sarebbe passato un suo “fidato amico” a ritirare i gioielli, cosa che avveniva dopo pochi minuti.

La donna, dopo pochi minuti, raccontava i fatti ad una sua amica la quale immediatamente capiva che era stata truffata, fatto che accertava contattando sua figlia, madre del suo “vero nipote”. Le pattuglie dell’Ufficio Prevenzione Generale e soccorso pubblico e la Squadra Mobile, allertati immediatamente si recavano dalla donna raccogliendo la sua testimonianza e documentando i fatti. Immediata la perlustrazione della zona e la acquisizione di tutte le immagini registrate dai sistemi di videosorveglianza limitrofi alla abitazione della anziana donna.
Tale modalità di truffa si aggiunge ad altre tecniche ingannevoli utilizzate negli ultimi mesi come ad esempio il caso di una truffa compiuta da due giovani donne le quali si fingevano operatrici incaricate dal Comune a sottoporre alla popolazione residente un questionario sulla pandemia Covid-19, donne che, invece, distraendo l’anziana signora la derubavano dei suoi gioielli e del suo denaro.

Giada Berdini
Author: Giada Berdini

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS