Aeroporto delle Marche, tornano i voli per Olbia e Cagliari

Collegamenti low cost, comodi e veloci

Tornano all’Aeroporto delle Marche ‘Sanzio’ di Ancona-Falconara Marittima i voli per Olbia e Cagliari. Volotea, compagnia aerea low cost che collega tra loro città di medie e piccole dimensioni e capitali europee, ripristina, venerdì 27 maggio, i suoi collegamenti dallo scalo di Ancona verso Olbia (fino a tre frequenze a settimana, martedì, mercoledì e venerdì); mentre dal 28 maggio si ritorna a volare anche verso Cagliari (2 frequenze settimanali, mercoledì e sabato).

“Grazie a queste due ripartenze, – ricorda la compagnia aerea – salgono a quattro le destinazioni raggiungibili a bordo degli aeromobili Volotea da Ancona: non vanno dimenticati, infatti, i voli già operativi alla volta di Palermo (fino a 4 frequenze settimanali ogni lunedì, mercoledì, venerdì e domenica) e Catania (frequenza giornaliera)”. La riattivazione dei voli da Ancona, sottolinea Volotea, “riconferma l’impegno della low-cost nell’offrire collegamenti comodi, veloci e diretti dai principali aeroporti verso Sardegna e Sicilia e, allo stesso tempo, punta a sostenere la ripresa del comparto turistico, traino fondamentale per la ripresa economica dell’Italia”.
Durante il periodo estivo, Volotea opererà nel suo network con una flotta di 41 aeromobili (contro i 36 dell’estate 2019): a seguito dell’arrivo di Airbus A320 aggiuntivi, arricchirà la sua offerta, grazie alla maggiore capacità dei nuovi aeromobili e al loro raggio di volo più ampio. In termini di volume, Volotea “aumenterà la capacità dei posti di circa il 40% rispetto al 2019, quando l’offerta era di 8 milioni di posti. La compagnia prevede di trasportare tra i 9 e i 9,5 milioni di passeggeri quest’anno, circa il 32% in più rispetto al suo record assoluto registrato nel 2019, quando sono stati trasportati 7,6 milioni di passeggeri”.

Dalla Home


Vuoi rimanere sempre aggiornato?

Articoli più letti della settimana