Addio Domenico, storico idraulico e amato volontario

Il commovente ricordo della Croce Verde

Porto Sant’Elpidio piange Domenico Crescenzi, storico titolare della Idraulica Crescenzi e un grande esempio di volontario della Croce Verde. “Un professionista, sempre calmo, sorridente e gentile con tutti. Faceva del bene ed era in grado di aiutare ogni persona sul lato umano prima che sull’emergenza” – si legge sui social tra i tanti commenti di cordoglio alla famiglia. Domenico si è spento a 70 anni in seguito ad una malattia che non gli ha lasciato scampo.

Molto conosciuto, dunque, nella comunità elpidiense per il volontariato ma anche per il suo amato lavoro di idraulico. L’azienda Crescenzi è stata fondata a Fermo dai fratelli Domenico e Lorenzino e opera nel settore termo idraulico con successo dal 1979. Spinti dalla passione per questo lavoro e dalla volontà di emergere in questo settore con una propria azienda, Domenico e Lorenzino avviano da soli la loro attività realizzando piccoli impianti residenziali presentando alla clientela professionalità, affidabilità e qualità. Grazie a queste proprietà l’azienda ha avuto uno sviluppo crescente che in trent’anni ha consentito un progressivo e costante ampliamento.

In tantissimi presenti oggi pomeriggio alle 15 per l’ultimo saluto a Domenico nella chiesa di San Norberto di Lido di Fermo.

I colleghi della Croce Verde hanno voluto ricordarlo con un commovente messaggio sui social: “Speravamo tutti di rivederti arrivare come sempre da 20 anni a questa parte verso le 22.00 in sede, con il tuo zaino, la tua divisa, i tuoi modi semplici, ma al contempo unici e con la consapevolezza di non saper mai quel che durante la notte ci poteva capitare e dove e come intervenire.
È grazie a te che il mercoledì è diventato il turno che tutti abbiamo tanto a cuore. Sei tu ad aver dato vita a questo turno e ad averci trasmesso lo spirito della condivisione, il valore della presenza e dell’esserci l’uno per l’altro.
La tua presenza, l’averti a fianco nel condividere servizi ed emergenze ha migliorato tutti noi che abbiamo avuto l’onore di conoscere il Domenico che, nel nostro cuore, avremmo voluto come padre o fratello.
Certo sarà dura il mercoledì notte non poter più contare sulla tua presenza, sui tuoi consigli su dove passare per arrivare prima oppure su qual è la zona dove dobbiamo arrivare.
Perché tu Domè, grazie al tuo lavoro, le conoscevi tutte le zone del nostro territorio e già da queste svariate nozioni ci rassicuravi e si partiva.
Siamo certi che sei ancora lì con noi e sempre lo sarai.
Ora con la consapevolezza che la tua presenza fisica non è più tra noi, restano i valori ed i principi che hai lasciato come testimonianza viva di quanto possa far bene il fare del bene.
Se il bene si fa in silenzio senza tante rilevanze ed apparenze, ma in modo concreto e pratico tu Domenico ne sei stato un autentico testimone. Fai buon viaggio. Grazie Domè!

Giada Berdini
Author: Giada Berdini

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS