Addio a Silvano Mazzarantani, 65 anni: era definito l’Artista Bambino

Originario di San Severino Marche; aveva vissuto a Passo Treia: trovato morto nella sua abitazione di Colbuccaro. Pittore, scultore, poeta. In arte ‘Novecento’.
Il ricordo dell’amico Gianfranco Mancini

di Maurizio Verdenelli

Ha scelto d’andarsene una mattina assolata di luglio, ieri all’inizio di una settimana ancora che lui sessantacinquenne ‘Artista Bambino‘ (così definito nel manifesto funebre fatto affiggere dai familiari) non aveva forse piu’ cuore di voler vivere.

E’ stato trovato cosi’ tragicamente senza vita nella sua casa atelier a Colbuccaro di Corridonia (di proprieta’ di un amico avvocato) cui ha lasciato il suo ultimo biglietto, Silvano Mazzarantani settempedano di nascita, poi per lunghi anni passotreiese. Marinaio di ‘leva lunga’, era solito dire aveva navigato per mari ed oceani e sbarcato in luoghi esotici. Poi a terra commerciante anche di generi alimentari, poi artigiano e seguendo il suo spirito artistico piccolo antiquario di cose passate, infine pittore e scultore.
Lascia un figlio.

Nel suo studio

Lo ricorda qui un amico, Gianfranco Mancini, passotreiese. “Silvano ha scelto una via eclatante per dirci addio che forse stride con tutto il suo modo di vivere mite fino al giorno precedente. Poeta,  pittore, scultore: un magnifico scenografo ‘in primis’ della sua vita. Con il suo no fermo alla falsa rappresentazione di una societa’ massificata: Silvano ha continuato il suo percorso individuale ed artistico con il coraggio e l’umilta’ di voler essere definito l’Artista bambino. Silvano come tutti gli artisti ed i poeti ha vissuto una propria realtà che può essere avvicinata ma non del tutto compresa. A me rimane la grande malinconia per la perdita di un uomo che molto aveva da esprimere e donare così come sempre aveva fatto con sottile malinconia e dolcezza cosciente che’ in fondo -diceva- la vita e’ semplicemente bella nei doni. Ma non dimenticheremo il suo ultimo messaggio, il silente urlo con cui ha voluto accompagnare il suo addio

Dalla Home


Vuoi rimanere sempre aggiornato?

Articoli più letti della settimana

Ultime dalla provincia