Addio a Matteo, padre dell’ex portiere della Maceratese

L’uomo è morto a causa di una malattia, il figlio Francesco ha giocato con i biancorossi e quest’anno è ripartito dalla Vigor Castelfidardo (Promozione) dopo alcune stagioni di stop

Castelfidardo piange la scomparsa di Matteo Fatone, morto prematuramente a causa di una malattia. Originario di Manfredonia (Puglia) l’uomo era molto conosciuto nelle Marche soprattutto in ambito calcistico in quanto il figlio Francesco (classe ’96) ha disputato diverse stagioni ad alti livelli tra serie D ed Eccellenza, indossando le maglie di Maceratese, Portorecanati e infine Chieti. Da alcuni anni il ragazzo aveva smesso di giocare, quest’anno ha deciso di ripartire dalla Vigor Castelfidardo, in Promozione.

E’ la stessa società vigorina ad esprimere vicinanza al proprio tesserato per la perdita del padre: “La società tutta esprime le più sentite condoglianze e abbraccia forte Francesco Fatone per la prematura perdita di suo padre, Matteo”.

Messaggio di cordoglio per Francesco arriva anche dal Portorecanati, società nella quale ha militato nel 2013/2014: “La società sportiva SS Portorecanti si unisce al dolore dell’ex arancione Francesco Fatone e di tutti i familiari per la scomparsa del caro padre”.

Matteo Fatone lascia la moglie Roberta e i figli Francesco e Martina.

Ti potrebbero interessare

Articoli più letti della settimana

Articoli più condivisi

Ultime dalla provincia