Addio a Enzo Monachesi, imprenditore e politico sconfitto dalla malattia a 53 anni

Il cordoglio del presidente Massimo Bello. Lascia la moglie e due figlie

Senigallia in lutto per la scomparsa di Enzo Monachesi. Si è spento questa mattina dopo aver lottato con coraggio contro una terribile malattia. Aveva 53 anni. Lascia la moglie e due figlie.
Molto conosciuto come operatore balneare, titolare di Bagni Piccolo Lido, ma anche per la sua vita politica: è stato presidente del Consiglio comunale e assessore durante l’amministrazione di centro-sinistra di Maurizio Mangialardi nel mandato 2010-2015.

“Una notizia triste, appresa poche ore fa, e che non avrei mai voluto mi fosse stata comunicata. L’amico e collega Enzo Monachesi ci ha lasciati questa mattina. Desidero esprimere a mio nome e a quello dell’intero Consiglio comunale di Senigallia il più sentito cordoglio alla famiglia.” Lo ha dichiarato, in una nota alla stampa, il Presidente del Consiglio comunale, Massimo Bello, a proposito della prematura scomparsa di Enzo Monachesi.

“Ha lottato fino alla fine contro quel male che lo aveva duramente colpito, con dignità forza e coraggio”, ha detto il Presidente Bello.

“Mi legano ad Enzo ricordi di gioventù e amicizie in comune – ha aggiunto Massimo Bello – e desidero ricordarlo così, con il sorriso e la battuta pronta. Amava molto il suo lavoro unito al forte impegno politico e amministrativo per la città, ricoprendo incarichi importanti nella Giunta e nel Consiglio. Importante anche la sua determinata ed instancabile partecipazione nelle associazioni di categoria, a livello locale e nazionale.”

“Partecipo al dolore della famiglia con un forte abbraccio alle moglie Patrizia, alle figlie Veronica e Federica, e a tutti i suoi cari. Questo pomeriggio, nella seduta di aula del Consiglio, il Presidente Bello ricorderà con una breve prolusione l’amico e collega Enzo”, conclude la nota della Presidenza del Consiglio.

redazione
Author: redazione

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS