Addio a Cesarina Vagnoni: la “signora della moda”

La donna, di Castel Di Lama, era attivissima nel settore

La CNA Federmoda di Ascoli Piceno piange la scomparsa di Cesarina Vagnoni, di Castel Di Lama, una delle associate storiche dell’organizzazione. “La sua scomparsa lascia un vuoto incolmabile nel settore della moda – scrive Massimo Mancini dell’organizzazione – dove è stata una grande tecnica del ricamo e una figura ispiratrice per molti stilisti sia a livello nazionale che internazionale. Cesarina era una donna generosa, coraggiosa e una grande imprenditrice. La sua passione per la moda e il suo impegno instancabile hanno segnato profondamente la nostra comunità. La sua dedizione e il suo talento hanno reso speciale ogni creazione, facendo di lei una vera e propria maestra d’arte”.

“Personalmente, ho avuto il privilegio di conoscerla da vicino e di apprezzare non solo le sue straordinarie capacità professionali, ma anche la sua straordinaria umanità. Cesarina era sempre pronta ad aiutare, a consigliare, a sostenere chiunque avesse bisogno, con un cuore grande e una saggezza unica. Il ricordo di Cesarina vivrà per sempre nel mio cuore e nelle opere di chi ha avuto la fortuna di essere guidato da lei. Ciao Cesarina, mi mancherai immensamente”.

Il pensiero arriva anche dal sindaco di Castel Di Lama, Mauro Bochicchio: “Ci ha lasciato una delle storiche collaboratrici della nostra rievocazione, una di quelle “invisibili” ma fondamentali parti della macchina organizzativa. A nome mio, di tutto il Comitato e della Comunità dico grazie Cesarina per il contributo dato negli anni al ricamo dei Gonfaloni di Castel di Lama per la Quintana e per la Rievocazione Storica”.

redazione
Author: redazione

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS