Ad Ancona un caso di Dengue, due interventi di disinfestazione

Questa sera dopo le 24. Restare in casa con finestre chiuse

A seguito dell’avvenuta comunicazione di un caso accertato di Dengue, infezione contratta da un cittadino italiano rientrato nella sua abitazione di via Flaminia da un viaggio in Centro America, ricoverato successivamente presso l’Azienda ospedaliera di Torrette, la Azienda Sanitaria Territoriale (Ast) di Ancona Uoc Igiene e Sanità pubblica – sulla base del Piano nazionale di prevenzione, sorveglianza e risposta alle Arbovirosi – ha informato il sindaco e il vice sindaco di Ancona della necessità di effettuare un duplice intervento di disinfestazione adulticida. L’avvio deve avvenire entro 24 ore dalla segnalazione del caso.

L’indicazione è stata data dall’Istituto Zooprofilattico Sperimentale dell’Umbria e delle Marche, con la raccomandazione di effettuare l’intervento nella zona di abitazione del paziente entro un raggio di circa 200 metri per due notti consecutive. L‘Ast ha precisato che la probabilità che si verifichino casi secondari è considerata bassa.

L’Amministrazione comunale ha emanato una ordinanza con la quale incarica la società Servizi innovativi srl di effettuare anche questa sera, a partire dalle ore 24.00 interventi di disinfestazione adulticida nelle aree aperte (strade, cortili, giardini, orti e stabilimenti balneari situate nel raggio di 200 metri. Previsti anche interventi larvicidi nella porzione di territorio dove siano presenti piccoli ristagni d’acqua.
Nell’area interessata dall’irrorazione (via Flaminia, via Luigi Mercantini, Lungomare Palombina, via Enea Costantini, via Francesco Redi) è opportuno restare a casa durante il periodo di trattamento, con finestre e porte chiuse, in particolare per bambini, donne in stato di gravidanza, anziani, persone con problemi respiratori o allergici ed in generale tutti i soggetti fragili; bisogna trattenere all’interno delle abitazioni gli animali domestici che normalmente vengono lasciati in giardino per un periodo di almeno 8 ore successive al trattamento; non consumare i prodotti dell’orto e delle piante da frutto: rimuovere eventuali indumenti o biancheria esposti all’esterno; coprire adeguatamente i contenitori d’acqua non rimovibili.

redazione
Author: redazione

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS